Perché le misure contano

Si chiama ecografia di accrescimento.
Deve verificare che l’ospite nella tua pancia stia crescendo secondo giusti canoni e corrette proporzioni.
Insomma una specie di esame ancora prima di nascere, povera stella. E ovviamente una terribile ansia da prestazione per la madre che si sente sotto accusa (“E se è piccola?” “E se non l’ho fatta crescere abbastanza?” “Sarà sicuramente colpa mia, non ho mangiato abbastanza proteine o fibre o frutta e verdura”, “Sono una disgraziata” “Lo sapevo di non essere in grado”, eccetera eccetera).
Comunque, si comincia. L’ecografista borbotta come uno sciamano premendomi sulla pancia:

“La testa…mmm, la testa va bene, è perfetta. Anzi, no: è più grande, è sopra la media!” (E certo, besugo, è mia figlia; sarà intelligentissima, no?)
“L’addome…sì sì anche l’addome va benissimo, anche quello leggermente sopra la media!” (Ok, sarà un po’ cicciottella, e allora? Contro la dittatura della taglia 38, e vai così, brava bimba! Imponiti da subito!)
“Il femore… il femore è in media…sì, va bene, ma è l’unico che non è sopra la media. A quanto vedo… eh, eh! Mi sa che l’altezza l’ha presa dalla madre!” (Cafone).

20 thoughts on “Perché le misure contano

  1. Cos la piccola potr mettere i tacchi a stiletto senza sembrare una giraffona, ti ;-)

  2. Esatto. Peccato solo che la mia collezione di scarpe sar sicuramente passata di moda. Speriamo nel vintage.

  3. passata di moda? tu hai delle scarpe che finalmente nel 2027 sarannno pi che mai attuali
    (HUHUHUHUHUHUHH risata repressa per rispetto alla puerpera)

  4. Nella botte piccola ci sta il vino buono…. alla faccia del medico

  5. Certo che lui con le donne ci sa fare… mi verrebbe una battutaccia sul perch abbia scelto di fare il ginecologo, tuttavia tacer per decenza.
    Per ottime notizie, altroch!
    :-)

  6. hihi…devo ammettere che l’analisi di “tantovale” sembra quantomai azzeccata ;P
    e sono sicurissima che la tua bimbetta non vedr l’ora di indossare le tue scarpe!!!

  7. Calma, calma! Le scarpe sono sacre, se le dovr meritare :-)
    E se poi viene fuori che indossa solo sneakers ultrapiatte? Che dramma!

  8. Ciao,
    sono capitata qui per caso e mi piace moltissimo leggere i tuoi post. Auguri per la nascitura, come ti invidio, in senso buono ovviamente. A me non sono venuti, nel senso che ci ho provato tardi, dopo un po’ di vicende complicate. Per ho due gatti bellissimi, anzi due gatte, Violetta e Rosina (ehm si, mi piace sono melomane) che sono le mie “bambine pelose”. Ah, faccio la giornalista anche io, ad Ancona (cronaca moolto locale) quindi mi sento un po’ intimidita di fronte cotanta collega…
    Sono finita nel tuo blog perch stavo cercando notizie sulla tua ex capa Cinzia Felicetti. I suoi libri mi piacciono molto perch io sono una che non ha ancora trovato il suo stile perfetto e ha sempre molte incertezze in materia. L’ultimo, in effetti, un po’ una summa e a dire il vero vorrei farle sapere che anche se Nicola Savino porta la cravatta sulle Lacoste, comunque simpaticissimo.
    A presto
    Marina

  9. emozionata ho fatto qualche errorino, volevo dire: ehm si mi piace la lirica, sono melomane. Mi venuto un riassunto. Scusa.

  10. Ciao Marina e benvenuta. Sono gattara anche io; abbiamo molte cose in comune. Un bacio e tanti grattini a Violetta e Rosina!

  11. Potrei pensare che ci abbia visitate lo stesso ginecologo, oib.
    Tranne per il fatto che a mia figlia ha proprio detto che si vede la pancia… altro che addome!
    Tutta la mamma, anche nel mio caso :/

  12. …Adoro leggere i tuoi racconti sulla gravidanza:)
    Un bacio alla piccolina, dentro di te, e uno alla mamma:*

  13. Pingback: La sindrome del nido at Blimunda

  14. Pingback: Il dramma dei padri (delle femmine) at Blimunda

  15. Pingback: Pronti? Via! at Blimunda

  16. Pingback: Grazia » Blog Archive » Il dramma dei padri (delle femmine)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>