Braaasiiiiill

Incontro a Milano l’esimia Dottoressa Dania, in trasferta con Pro-fumo per salutare un po’ di gente prima della partenza.
Sì perché ha deciso: tra poco più di un mese vola in Brasile, biglietto di sola andata. Con tutto il rispetto per Udine e per una vita da precaria, non c’è match, mi sembra.
Mia sensazione dominante: invidia plurima.

Ha in mano un biglietto solo andata per il Brasile.
Ha la pancia piatta.
Si è appena licenziata da un lavoro che odia.
E ha in mano un biglietto di solo andata per il Brasile.
Sta per partire e iniziare una nuova vita in un posto al caldo.
Non ha nel suo immediato futuro pianti e pannolini.
E, l’ho già detto che ha un biglietto solo andata per il Brasile?

(Scusate. Ma nella mia situazione di stanziale forzata minimo minimo per un anno, non sono cose che mi fanno bene, proprio no.)

14 thoughts on “Braaasiiiiill

  1. confesso: io ho la stessa “sensazione dominante” per Blimunda

    ha un compagno che la adora
    ha una bimba in arrivo
    ha un lavoro che le piace
    ha una casa al mare
    ha mille altre cose che non sto a elencare

    anche invertendo l’ordine dei fattori, il risultato non cambia:

    secondo me la blim ha in mano un biglietto di sola andata per la felicit :-)

  2. Aranel: ma per Blimunda, oltre a tutte le cose meravigliose che hai elencato (e che certamente lei apprezza) indispensabile viaggiare, la felicit non esiste senza il viaggio. E’ una questione di priorit e io capisco la sua invidia per il Brasile. ;-)

  3. Ma s dai, si dice cos per scherzare! E in ogni caso tutte le vite da fuori sembrano diverse, la mia, la vostra, quella di Dania… Per ragazze, con tutta questa presunta felicit, se oggi m’inciampo sulle scale so il perch!

  4. In fondo, l’essere genitori solo un limite apparente. Il bello dei pargoli che sono formato tascabile e li puoi portare ovunque, senza considerare che si adattano a qualsiasi luogo con una velocit impressionante.

    Paradossalmente avere un cane o un gatto ti limita di pi visto che pi complicato portarli all’estero o trovare qualcuno a cui lasciarli.

  5. credo che marta avesse tipo 4 mesi quando con comidademama e marco ando a amsterdam.
    non porti limiti :)

  6. Ho visto pannolini prendere l’aereo per Londra, conquistare la Bretagna, persino andare a New York a un paio di mesi. Non credo appunto che siano un limite, semmai un valore aggiunto.

  7. Ma i pannolini possono prendere biglietti di sola andata :-P??

    Ti aspetto al caldo, con costumino e caipirina.

  8. Consolati facendo sentire alla tua bimba una canzone di Roberto Carlos :-) non la sentirai piangere… Bye

  9. Per essere in una “situazione di stanziale forzata” correvi lungo i marciapiedi del Corso Buenos Aires come un leprotto. Io dietro avevo il fiatone!

    :)

  10. pro-fumo: per restare nelle similitudini animalesche, direi pi come un pinguino reale…

  11. Come vorrei essere al suo posto… Se non fosse che qui ho legami da cui non posso slegarmi io sarei gi partita. Giulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website