Che strane, le donne normali

Ci avete fatto caso, quando in tv passa un B-Movie di qualche decennio fa, a quanto paiono strane le donne normali, quelle di allora, quelle non rifatte? L’altra sera facendo zapping sono capitata su Meteore, c’era una giovane Sabina Ciuffini (!) a seno nudo. Niente di aberrante, ovviamente, anzi; nel film era parecchio concupita. Una giovane donna con un seno piccolo e adolescenziale, un po’ strabico come si conviene (sì, chi più, chi meno, abbiamo tutte i seni asimmetrici. Conviene farsene una ragione). Ebbene io di fronte a quel topless così normale ho pensato “Che strano”, per non dire proprio “Che brutto”.
LO so che non è una novità ma mi sono resa conto di quanto il nostro occhio (anche quello di una donna) sia drogato da corpi plastici, muscolosi, supertonici, fotografati o ripresi con le luci giuste, unti, bisunti e sbrilluccicanti, perfettamente simmetrici. Da seni altissimi modello leggio, tondi dall’attaccatura al capezzolo. Da addominali perfetti, cosce sottilissime, pance incavate all’indentro, fianchi senza ombra di rotondità, glutei attaccati direttamente sotto le scapole. Tutto rifinito, patinato, ritoccato, photoshoppato. E le pubblicità che cercano di attirare il favore delle donne tornando al naturale (una per tutte, quella di Dove sulla “bellezza autentica” con sfoggio di pance, doppimenti e rughe) a mio parere sortiscono un solo effetto: infastidire, quasi disgustare, farti girare pagina rapidamente.
Siamo così, ma non vogliamo vederci. Probabilmente ci basta l’effetto delle luci al neon di un camerino quando ci proviamo un bikini ad aprile.

(Lo so che non c’entra niente con il Natale, ma neanche io c’entro niente con il Natale. Comunque, auguri)

12 thoughts on “Che strane, le donne normali

  1. Auguri Bli:)
    ma lasciatelo dire da un attempato quasi 44enne a me fanno strano le cinquantenni “stese” come quindicenni o le quarantenni con dei seni che neppure la venere di marmo li aveva cos a me fa strano certi gommoni in faccia che niente hanno a che vedere con una faccia.
    Ps anche io vado nei camerini di tanto in tanto ho un p di pancia qualche ruga qui e li ma la vita…..
    Buon Natale a Tutte

  2. Buffo. Anch’io ieri ho scritto una cosa che non c’entrava niente con il Natale, perch etc :D

    Buon Natale, quindi.

  3. Io mi commuovo, davanti a quelle tette strabiche, alle celluliti che sbucano, alle pancette non proprio atletiche. Le trovo bellissime, vivissime.

  4. Se c’e’ qualcosa di buono che questa gravidanza ha fatto per me, e’ stato farmi sentire bella anche con la pancia come un cocomero e le caviglie come cotechini. Punti di vista. Ero un’adolescente semianoressica e mi facevo schifo, coi kg in piu della gravidanza invece mi sentivo donna… bella…
    Vallo a capi’ cos e’ la bellezza.
    p.s. buon Natale! A te e a Beatrice!

  5. Purtroppo vero, me ne sono resa conto anche io, per questa consapevolezza pu aiutare a ridimensionare il tutto, anche se ovviamente i media e le varie pubblicit non aiutano per nulla..

    Non ti ho mai commentata prima, ma ti leggo da un po’ di tempo.. e oggi sono passata principalmente per augurarti un Buon Natale :o)

  6. Mi fa piacere averti scovata grazie ad una citazione di Panzallaria, ho gi messo un paio di tuoi post nelle mie “risorse” :-). Dopo aver letto qualcosa, mi sembri autentica donna e mamma autentica – e la bellezza (anche quella esteriore di cui parli) secondo me sta solo nell’autenticit.
    un saluto e buone feste!
    Flavia

  7. blimunda,

    che dire ti ho scovata per caso e devo dire che adesso nn posso fare a meno di leggerti… veramente interessante il tuo blog oltre che a farmi ridere a crepapelle quando mi parli della susanna agnelli….(devo trattenere le lacrime a lavoro quando ti leggo di nascosto.. qui a londra son tutti seri o che parlano di sto ca..o di eastenders…) mi fa scoprire outlet impensabili nell’hackney dove abito…!! thanks, by the way!

  8. scusa, dimenticavo buon natale ovv in ritardo!

  9. Buon Natale ormai andato (per fortuna), quindi buon anno a tutte le donne meravigliosamente normali (e anche agli uomini, che tra addominali scolpiti e pettorali da urlo sparsi nelle riviste, hanno il loro bel daffare a restare orgogliosamente normali…)

  10. Ciao la prima volta che ti leggo!! Mi permetto di commentare, permesso…

    Bello questo post, brava!! Tutte le donne e gli uomini dovrebbero avere questa consapevolezza!! Iniziamo dai nostri corpi, occorre rivalutarne la bellezza naturale…

    Un saluto a tutti
    Marina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website