Come fare la piega ai capelli

bad hairIn pieno sclero da chioma in fase anarchica, recupero un’intervista che ho fatto al mitico Aldo Coppola qualche mese fa per Donna Moderna. Tema, come ottenere una perfetta piega casalinga. Io sono un caso disperato, ma se qualcuno ha un po’ più di pazienza e capelli normali, può provare e poi farmi sapere. Ecco il verbo del trico-guru:

Se volete ottenere una piega mossa, consiglio di usare gli “straccetti”, i bigodini morbidi da annodare, proprio come facevano le nonne. Si prendono ciocche più larghe per un effetto morbido e ondulato, oppure sottili per ottenere ricci più fitti, si girano a torchon e si annodano sugli straccetti. Si vaporizza la testa con poca acqua e si scalda uniformemente col phon. Quando si sciolgono i ricci, basta pettinarli con le mani e spruzzare un prodotto lucidante a base di siliconi.
Se l’effetto che volete invece è il liscio, iniziate dallo shampoo. Dopo l’ultimo risciacquo, diluite moltissimo del balsamo con acqua (90% acqua, 10% balsamo) e non risciacquatelo. Così i capelli si appesantiranno leggermente senza svolazzare troppo, risultando lucidi e setosi. Poi procedete alla piega con una spazzola rotonda di media grandezza, misto setola (se è tutta in setola con l’uso tende a deformarsi per il calore del phon). Se i capelli sono crespi, stendete prima un prodotto anti frizz ad hoc e usate sempre il phon caldo. Per il finish assolutamente niente lacca (concessa solo in versione molto leggera per capelli extra sottili); meglio un olio siliconico che lucidi ed elimini l’elettricità.

Sembra facile, ma non fatevi ingannare. La testa modello “mi sono pettinata con i petardi” è sempre in agguato.

(Foto trovata qui)

23 thoughts on “Come fare la piega ai capelli

  1. io visto che la chioma si sta diradando e visto che la mattina sembro uscito da una centrifuga mi sono fatto una bella rasata.. very very “corto”!!!

  2. tu non sai quanto ringrazio ogni giorno per essere nato “maschio” e che qualcuno abbia inventato la “macchinetta”

  3. domanda da un milione …. il testo Blimunda che si riflette a terra lo hai fatto tu? che prg hai usato ? …. spero non sia un segreto …

    baci!

  4. Andrea: ma figurati se l’ho fatto io! Voglio mantenere il clich della donna che non capisce un tubo di tecnologia, sai com’. Lo ha fatto un mio caro amico, bravissimo: lo trovi su raffa.leonardo.it

  5. Ho i capelli impettinabili, causa effetto “ogni riccio un capriccio”: una vera fotuna.

  6. dritti come spaghetti e grigi come clooney, la scelta una sola: cortissimi. e sto tanto bene (nel senso, mi sento bene. a vedermi non so).

  7. innanzitutto complimenti per il blog che sempre un piacere leggere. vorrei solo avessi un numero di piedi pi grande, cos ti potrei portar via qualche delirio da scarpiera :)

    nello specifico. Io magari ci provo anche a seguirli entrambi i consigli (tanto i miei capelli mica hanno ancora deicso se sono lisci o ricci), poi ti faccio sapere. Per tu mid evi promettere che questo non interferisce con il mantra che mi ripeto da mesi “andare dal parrucchiere quasi ogni setitmana non peccato… sono due aperitivi in meno ed un sostegno all’economia italiana….”

  8. adriana: non autodiscriminarti. Sui magazine i capelli degli uomini, e soprattutto quelli di George Clooney, non sono mai definiti “grigi” ma “sale e pepe”. Tutt’al pi brizzolati.
    sw4n: eccome no! Di tutte le fogge e colori e pure termici!
    Anja: ciao e grazie. In quanto ai parrucchieri, sfondi una porta aperta. Fosse per me sarebbero ridotti a mendicare agli angoli delle strade, poveri. Ma d’altronde spendo tutto in scarpe…

  9. Ecco dove volevo arrivare, quelli termici.
    La televendita di questa tipologia di bigodini mi ipnotizza.
    Ma non so come faccia la valletta a prenderli in mano. A meno che non abbia due protesi in tungsteno al posto delle mani. :)

  10. mi spieghi come faccio a farmi una perfetta acconciatura stile ultima britney spears?

  11. resta una parrucca…la mia

  12. dandyna: credo basti addormentarsi su un prato mentre stanno tosando l’erba.

  13. b se volete vi presto la mcchinetta che ho comprato per i miei 5 minuti e vi liberate dalla schiavit della barbiera……si dice barbiera per le donne?

  14. luca, io la macchinetta l’ho gi e la uso! sai il risparmio?

  15. Io possiedo una massa tricotica cos evoluta da non esserci ancora tecnica dolce capace di sedarla. Le uniche opzioni possibili sono: il calore della piastra, l’abbondanza di crema e la santa pazienza.

  16. Questo non un post, una pagina della Bibbia! La appender allo specchio del bagno…

  17. dontyna: ecco, fammi sapere se almeno su di te i consigli funzionano, perch con me una battaglia persa.

  18. io ho i capelli(non molti) a caschetto,ma non riesco a trovare un taglio decente doveposso trovare un sito che mi aiuti?ciao a tutti

  19. per trovare un taglio adeguato sono molte le cose da considerare…l’et, l’eventuale lavoro che svolge, che tipo di viso ha (tondo,quadrato,rettangolare,a cuore……) che tipo di capello ha, che tipo di contesto ha….da li si parte per analizzare il taglio.
    Spesso si desidera quello che non si pu avere, ad esempio diventare biondi dal nero, avere un taglio che accentua le imperfezioni solo per cercare di assomigliare a un soggetto che compare in una rivista, ecc.ecc.ecc.
    Non tutto possibile ma garantisco che sul capello si pu fare molto se si conosce bene il lavoro di acconciatore.
    coppola un parrucchiere come altri che a sua fortuna riuscito a far parlar di se e quindi molti lo conoscono, di sicuro non ha nulla in pi della mia insegnante di taglio dove frequento lezioni per acconciatore.
    :P

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website