Dal veterinario

Porto Luna a una visita di controllo. E’ tardi, siamo in 4 in sala d’aspetto, tutti sfatti dalla giornata di lavoro.
Però c’è un’atmosfera del tutto diversa dalle code irose con bava alla bocca delle poste. O dal dottore. O anche dal salumiere, brandendo il biglietto col numero come una mazza chiodata.
Iniziamo a chiacchierare dei nostri cuccioli, a farci i complimenti a vicenda (“Ma che bello il suo gatto, signora” “Ma no, è la sua che è un amore”), a sorridere perché un cane grande e grosso trema come una foglia per paura del dottore e si incastra sotto una sedia.
In pochi minuti queste persone sconosciute diventano per me amabili conversatori, non mi accorgo nemmeno del tempo di attesa, e mi sembra di conoscerli da sempre. Li conosco attraverso i loro animali adorati, tramite le storie che mi raccontano e che ho vissuto anche io (“Questo è Scheggia, lo abbiamo salvato che era lungo così, era finito dentro al motore di una macchina”).
E’ come se dentro quella sala d’attesa si fosse formata una bolla umana, un microcosmo a se stante. Magari se incontro la signora del gatto al supermercato mi pesta i piedi per passare prima alla cassa, eh. Ma non credo. Chi ama gli animali è diverso. E’ senza dubbio migliore. Riesce a fermarsi anche in una città gelida, frenetica, senza uno sguardo, senza una parola.
Non perché è Milano, eh. Solo in quanto città.

Ho sempre detto che più conosco gli uomini, più amo gli animali.
Da oggi penso che più conosco gli uomini, più amo gli uomini che amano gli animali.

5 thoughts on “Dal veterinario

  1. Davvero un bel post! Io sono una di quelle che descrivi tu, amo gli animali e mi sarei persa i una conversazione dal veterinario come hai fatto tu. Eppure un piede al supermercato mi pu capitare di pestarlo… a volte le persone mi sembrano molto meno meritevoli di rispetto dei nostri amici non umani e sono poco indulgente con quelli della mia specie ;-)

  2. Sono d’accordo con te Bli! Felice per Luna, in questo periodo il mio piccolo Felix ammalato…

    Mapi :*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website