Dell’amicizia fra uomo e donna

L’amicizia fra un uomo e una donna è sempre un poco erotica, anche se inconsciamente

(Jorge Luis Borges)

Della serie “Brevi cenni sull’universo”, oggi mi sono fissata su questa citazione, che ho utilizzato mesi fa per un articolo sull’amicizia. Vari psicologi ed esperti che ho intervistato sull’argomento mi hanno detto tutto e il contrario di tutto.
C’è chi sposa la frase di Borges incondizionatamente, come Roberta Rossi: “È vero. L’attrazione fisica è sempre alla base dei legami amicali fra sessi diversi. È la molla che fa scattare l’interesse. Solo in un secondo momento avviene la valutazione più attenta della persona: quello che cerchiamo da lei, ciò che leggiamo nei suoi occhi, che ci fa virare verso un legame amichevole. D’altronde un’amicizia fra sessi differisce da una relazione sentimentale solo per l’atto sessuale. Ma ha in comune sentimenti importanti come la gelosia, il senso di possesso, la complicità e l’intimità. L’erotismo è in qualche modo occultato, sublimato. Resta sullo sfondo”.
O chi la contesta, come Consuelo Casula: “Per me l’amicizia tra donna e uomo si basa sulla negazione della differenza sessuale e quindi sull’assenza dell’attrattiva. Si può trasformare in amore in uno dei due o in entrambi, quando ci si accorge che l’altro o l’altra è diventato desiderabile come partner sessuale. È però una trasformazione o una evoluzione del rapporto”.

Io, tendenzialmente, sono d’accordo con Borges: esistono amicizie fra uomo e donna bellissime, complici, forti, che durano una vita, ma in un momento delle relazione uno dei due ha desiderato anche altro.

E voi cosa ne pensate?

34 thoughts on “Dell’amicizia fra uomo e donna

  1. Che non vero; e che nelle mie molte e affettuosissime amicizie maschili solo una stata, per un breve momento, qualcosa di ibrido.
    Gli altri amici che ho avuto sono stati sempre e soltanto quello.

  2. Ognuno di noi potrebbe dirsi d’accordo e contrario allo stesso tempo, fare delle generalizzazioni sulle evoluzioni dei sentimenti umani finisce per trovare sempre una caterba di eccezioni, non credo che si possa affermare una verit al riguardo, nulla pi diversificato dei rapporti interpersonali, io ho avuto un paio di grandi amiche, senza provare attrazione, ed il mio miglior amico, rimane il mio miglior amico da oltre 40 anni, anche se ci vediamo 4/5 volte l’anno….

  3. in generale (scusa luca), un amico deve piacermi come uomo, e un innamorato deve essere mio amico. tutto dipende da cosa prevale. benritrovati
    adriana di nuovo al lavoro (matto e disperato)

  4. il cervello il mio punto erogeno preferito :-)

  5. Per me no (riguardo la tua ultima frase). Coi miei amici uomini (e parlo di amicizie ultraventennali) c’ sempre stato un grande legame molto affettuoso ed espansivo, ma sempre decisamente fraterno/sororale. Un qualcosa di completamente diverso e lontanissimo dal desiderio.

  6. – Personalmente non credo nell’amicizia tra uomo e donna. L’uomo davanti ad una bella ragazza, se la vuole sempre portare a letto
    – Quindi l’uomo pu essere amico solo di ragazze brutte?
    – No, di solito si vuol fare anche quelle!
    (da Harry ti presento Sally)

  7. Per me esistono ma non sono facili… e se esistono, spesso sono molto forti e intense.

  8. E’ talmente vera la frase di Borges, che vale anche per i miei amici uomini. Penso che alla base dell’amicizia, sensa distinzione tra sessi, esista una, se pur minima, attrazione sessuale.

  9. Adriana, la tua l’affermazione pi bella del secolo.
    Il mio cervello ha un suo punto G. E solo stando con persone intelligenti riesco a raggiungere il piacere (celebrare). Uomini o donne.

  10. grazie baltasar. sono d’accordo con te.

  11. Che sia vero, a meno che l’amicizia non sia molto superficiale, stile buoni colleghi di lavoro. Io avevo un caro amico della prima adolescenza, hai presente qualcusa tipo “banda dei 5”, tutti avventure, scalate, gite ecc… sui 17 sembra che lui (ma non ne sono sicura perch era tanto bello quanto timido) abbia fatto un tentativo di “avvicinamento”, ma io, pi grande di qualche mese, allora lo consideravo un bambino. Due anni dopo gli morivo dietro, e lui manco mi cagava. Due anni fa, dopo una decina che non lo incontravo, ha visto i meiei e ha detto che gli averbbe fatto tanto piacere vedermi… due anni dopo io – che ho evitato ogni occasione di incontro – mi sto ancora chiedendo se non lui la persona che ho sempre voluto…

  12. Leggendovi, vedo con piacere che siamo sempre al tutto e contrario di tutto, citazione da Harry ti presento Sally compresa! E anche io, pur essendo sostanzialmente d’accordo con la frase di Borges, devo dire che ho avuto e ho amici “che s” e amici “che no”.
    Adriana e Baltasar: pi che d’accordo sul punto G del cervello.
    serpe: storia bellissima. Secondo me s. Era lui quello che volevi. Non fosse altro che perch non l’ha mai avuto…

  13. Sono troppo impulsiva, cos tutto resta legato allo sguardo. Se ha quel tipo di sguardo non ci potr essere amicizia perch io so che potrei pensare per notti intere a quell’istante. Se lo sguardo non c’ allora ci sono ottime possibilit che mi trasformi in un maschiaccio e quindi asessuata anche per il mio amico nuovo… pero’ possibile che la mente mi trascini altrove, ma il sogno dura poco. Anche se l’idea del punto G = cervello non male posso sfruttarla o c’ gi il copy?

  14. per me l’amicizia pu esistere … ma ovvio che in una forte amicizia tra uomo e donna un minimo di attrazione prima o poi ci possa scappare!
    .. credo sia insito nell’istino umano ..

  15. IO ci credo, all’amicizia. Ci ho sempre creduto, e sinceramente. Ma in realt, non so come, da quando mi sono sposata quello che credevo “il mio migliore amico” (per me lo era) non si fatto pi sentire.

  16. ma solo a me capita che l’amicizia sia quella che tirano fuori gli uomini dopo il sesso per sollevarsi da ogni pretesa femminile? gli stessi uomini – intendo – che prima di aver consumato giurano di aver capito subito che sei la donna della loro vita?

  17. Per esperienza personale, opto per la seconda tesi, anche se, credo sia difficile generalizzare ;-)***

  18. Concordo.
    E spesso desideri anche le donne (o i loro accessori)

  19. Pellegrina e SuperBimba: quelli non erano n amici n potenziali amanti, direi pi due stronzi…
    Dania: e come no. Vogliamo parlare di scarpe? ;-)

  20. La mia esperienza “con alcune s, con alcune no”, ma forse sarebbe meglio dire “con alcune di pi, con altre di meno”.
    In realt credo che tutte le amicizie, anche tra persone dello stesso sesso, abbiano anche una componente fisica e che tra i due ci sia sempre un’attrazione mentale. Se l’amicizia tra un uomo e una donna, pi facile che le due cose si combinino in una sorta di attrazione che anche erotica; ma – ripeto – non escludo che capiti anche tra persone dello stesso sesso, pur con tutti i distinguo e i taboo che ci possono essere.

  21. Io sono gelosa di TUTTE le amiche del mio ragazzo. Di qualcuna pi, di qualcuna meno, ma insomma. Ecco, l’ho detto.

  22. Mah, secondo me, e’ vero, in generale, che l’amicizia uomo e donna e’ possibile se uno dei due e’ fisicamente repellente. Ed e’ vero, per quanto mi riguarda, che ho un paio di amiche molto strette e altre tre o quattro abbastanza strette, e nessuna e’ repellente.

    Oddio, forse la spiegazione per tutto questo non va molto a mio favore :-O

  23. Aranel e Corrado: il vostro commento non depone a favore di nessuno dei due, ma viva la sincerit :-)

  24. A proposito di amicizia fra uomo e donna, voi credete che due ex possano rimanere amici?

  25. pellegrina, sar un caso e sicuramente non faccio statistica: ma di tre ex “importanti” che ho, sono rimasta amica solo di quello che mi ha lasciata. personalmente, ne ho tratto alcune conclusioni…

  26. pellegrina: io personalmente sono rimasta amica di quasi tutti gli ex. Se vuoi, ho scritto qualcosa tempo fa sull’argomento qui

  27. Se il sesso entrasse sempre in qualche modo, un* bisessuale non potrebbe avere amici. Il che contrario alla mia esperienza.

    (Io sono amica dei miei ex – tranne uno, ma l colpa della sua attuale fidanzata iper-gelosa. E ho pessimi rapporti con, o quando va bene ho smesso di frequentare, le mie ex.)

  28. Vivoa da qualche mese la pi bella Amicizai Donna-uomo che si possa conoscere, cosa non c’ fra noi? Sesso, perch non c’ sesso perch apparteniamo a una cosa nuova, il nostro legame di una gran purezza, sublime che in tutti i tempi non vidi mai, assieme siamo un tantinello gelosi, ma se ognuno con la persona che Ama ne siamo felici, questo sentimento non ha parole per poterlo gridare al mondo quanto potente la nostra Amicizia.

  29. l’amicizia in genere è amore ….cos’è amore ??? pensare allo stesso modo vedersi belli e attraenti in modo reciproco star male se l’altro sta male ….ma quante volte avete provato queste sensazioni?? ma mica solo con persone dell’altro sesso…essendo cmq etero convinti allora cos’è?? è amicizia e questa ci può essere anche tra uomo e donna ho amici che adoro ma siamo del tutto asessuati tra noi e vi posso garantire che ci amiamo veramente

  30. La mia situazione è un po’ diversa, perche sono qui in questo blog cercando cosa vuol dire tra un uomo ed una donna avere una “relazione ibrida”, ecco sono una mamma convivo insieme al mio compagno da anni, ho conosciuto una donna la quale è diventata “la amica” dopo pochi mesi ho voluto che mio compagno condividesse con me questo ritrovamento di amicizia e cosi l’ho presentato, poco dopo abbiamo cominciato tutti iniseme alle’uscite lei con suo marito e bimbi e noi insieme con i nostri, dopo era diventata da parte di mio compagno chiamerei ossessione di dorci ritrrovare tutti i weekend, questo no mi è sembrato normale e ho incominciato ad avere dei dubbi anche perchè “la amica” e il mio compagno erano diventati “amici” di una vita dove vedevo degli sguardi profondi, finchè ho scoperto messaggini e messaggini, quindi per chiudere in uno dei messaggi di mio compagno a lei, diceva questo “oggi ho contribuito con un mattoncino alla nostra relazione ibrida”….ovviamente poi sono andata a cercare cosa in realtà voleva dire e ho trovato questa frase che mi è rimasta “….non è amicizia ne amore…” per cui quel che è successo dopo ve lo potete imaginare!….quindi la penso come quelli che dicono che non è che non possa esistere, certo che si ma dipenderà da noi stessi fino a che livello portiamo quella amicizia, quella relazione amicale, perche come dicono c’è sempre qualcosa sotto che senti e che forse non vuoi ammettere, se insisti sempre con la stessa persona…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website