Ecco, ora mi commuovo

“Pronto?”
“Ciao balìn, sono io”.
“Papà, ciao, come stai?”
“Bene, e tu? E la piccola? Ha sempre gli occhi azzurri come i miei?”
“Mmm, sì, per ora sì, ma non ci contare troppo, dicono che fino ai sei mesi possono cambiare colore”.
“Fino ai sei mesi! Possibile che non abbiano ancora inventato qualcosa per mantenere il colore degli occhi?”
“Che io sappia no. E credo che la medicina neonatale si focalizzi su cose più importanti, che ne dici?”
“Sì, certo, è che…ci terrei così tanto che le rimanessero azzurri”.
“Ma dai, che sarà mai. Anche se li cambia, va bene lo stesso no?”
“No, è che…insomma quando io non ci sarò più, sarebbe bello che i miei occhi continuassero a vedere ancora un po’ di mondo”.

19 thoughts on “Ecco, ora mi commuovo

  1. oh santa pace, ti capisco.
    la mia secondogenita nata il giorno del compleanno di mio padre. a parte che lui – ridendo, grazie al cielo – si lamentato dello scippo, mi chiedo con che coraggio festegger quando lui non compir pi gli anni.

  2. …brividi lungo la schiena…pelle d’oca incredibile…
    ecco la reazione alla lettura della conversazione telefonica…

  3. mi sono venuti i brividi e mi sono messa a piangere da sola. Ringrazio a volte che la mia collega non ci sia. Mi crederebbe pi matta di quello che gi sono.

  4. Pensa a mio padre che dice “se continua cos, e continua cos, manco all’asilo lo vedo andare un ipotetico nipote”.

  5. I liguri in generale hanno questa grande caratteristica di essere poeti (malinconici vedi poeti vari e cantautori) o di una ironia e autoironia incredibile.
    I miei genitori in negozio, mentre io ero con mia moglie e mia figlia appena nata, entra un cliente “u allora siete finalente diventati nonni! Mia madre si si tutto bene (ect ect soliti convenevoli) e poi rivolgendosi a mio padre l’avventore fa “alua Luigi cosse ti ne dixi ?” (allora luigi cosa ne pensi?) E cosse tou che ne pense u prublema nu l’ ese nonnu ma doi anna a durmi cua nonna
    Cosa vuoi che ti dica il problema non essere diventato nonno, ma il dover andare a a letto con la nonna!

  6. mio figlio li ha cambiati verso i 6/7 mesi e mio marito, che li ha verdi, ha continuato a dire fino ai due anni circa: “no, ma, se lo guardi bene, a seconda della luce, una sfumatura verde c’…” si vabb. Ora punta tutto sulla bimba che a tre mesi li ha belli azzurri :-)

  7. Che bello avere ancora il pap…(sigh)

  8. quanto mi manca sentirmi chiamare baln…una parola dolcissima che racchiude in modo semplice tutto l’amore che un padre prova per la propria figlia.

  9. di mio figlio hanno sempre detto: ma da chi li ha presi questi occhi, ma a chi somiglia? Fino a che un giorno,i miei parenti hanno rispolverato l’album fotografico dei loro matrimoni dove era ritratta anche la mia mamma. Esclamazione di tutti: ecco a chi somiglia tuo figlio, alla nonna. E’ vero! Un piacere enorme, mia mamma manca da 30 anni ed bello ritrovare espressioni, smorfie e sguardi che gi conoscevo. Con questo non devi mica far partecipi i piccoli a cui toccano simili somiglianze, lo so io, basta…. Blimunda ti leggo ogni giorno e sei bravissima, ma facci commuovere meno!

  10. Blim ma non hai un pap, hai un poeta! Complimenti :-)

  11. oh.. che meraviglia i genitori. Bravo pap!

    Una lacrimuccia di ammirazione :D

  12. Cara Blimunda,
    scusa se approfitto del topic ma seppur in ritardo vorrei farti mille auguri per il lieto evento.

  13. terra: sar un bel modo per ricordarlo con gioia.
    Luca, meno male che ci sei tu con i tuoi commenti. In effetti mi sa che il post partum mi ha lasciato dei residui troppo lacrimosi!
    barbara: vero, una parola dolcissima.
    Alina: grazie e prometto di essere meno lacrimosa in futuro, ormai gli ormoni della gravidanza dovrebbero essersi sedati…

  14. ti eri ripresa alla grande con i saldi…. poi tornati i soliti prezzi sei diventata un p malinconica:)

  15. E quando tuo padre non ci sar pi, continuerai a incontrare
    i suoi occhi o altri segni in tua figlia. E sar come averlo ancora un po’. A me succede spesso e penso sia un regalo.

  16. Nonostante per tutta la gravidanza la mia collega continuasse a ripetermi che MAI la mia bimba avrebbe avuto gli occhi azzurri (io marroni – marito azzurri) perch il marrone sempre dominante, la mia gioia (nonostante non me ne potesse fregare di meno) ha 2 occhioni di ghiaccio. Allora si decide a dirmi “e ma cambiano”. Adesso, a 9 mesi sono ancora azzurri.. e mi dice “Che stranezza..”
    Ma che fisse la gente, almeno il tuo papi di una dolcezza infinita..

  17. Che bella frase questa del nonno….

  18. Oddio, fai piangere anche me. Io (unica tra nove nipoti) ho gli occhi azzurri del nonno e ne vado da sempre molto fiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website