Gli anni 80 mi perseguitano

najIo sono entrata negli anni 80 da bambina e ne sono uscita diciottenne. Per dire, ci sono proprio allegramente cascata in mezzo, volente o nolente. Paninari, spalle imbottite, chiome leonine, makeup abbagasciante, Drive In, disimpegno, nani e ballerine, Relax, Rambo e Rocky, i rigurgiti di guerra fredda di Two Tribes e io ti spiezzo in due, i colori fluo, i calzini bianchi, i jeans a metà polpaccio stile “hai l’acqua in casa”, Madonna Like a Virgin sotto i ponti di Venezia e ti piacciono più i Duran Duran o gli Spandau?
Per questo quando sfoglio le riviste di moda e osservo angosciata il revival appunto anni 80 di questo autunno inverno, un brivido mi percorre la spina dorsale.
Figurarsi quando che scopro che al Micam, fiera della calzatura, hanno annunciato per la prossima primavera il ritorno delle leziose, fiocchettose e cartoonistiche fantasie di Naj Oleari. Sì, proprio quelle che imperversavano su cerchietti fermacapelli, borse e diari delle sfitinzie.
Per tanto così, Hello Kitty forever.

————————————

Aggiunta: sui mirabili Eighties ne ha da dire la Giulia.

15 thoughts on “Gli anni 80 mi perseguitano

  1. non ci posso credere…

    sto allerta…mi ricompro subito qualcosa coi fiorellosi naj oleari naaaaaa
    bello

  2. Ah beh visto che gli anni 80 sono considerati come anni felici per l’economia, non ci resta che sperare che il magico cerchietto a fiori faccia miracoli? incriciamo le dita?

  3. a me servirebbe un revival fulmineo degli anni ’70, invece. roba nei negozi, intendo. tra due settimane c’ la festa di un amico che compie i 50 (argh) e il tema sono gli anni ’70, appunto. per fortuna dovrei riuscire a mettere insieme una tenuta credibile stile fricchettona, spero. nella tua scarpiera ti avanza mica un paio di zoccoli di legno e cuoio alla “io sono mia”? che quelli mi mancano…

  4. catepol: vai che il tuo momento!
    Mademoiselle Patience: speriamo, almeno quello
    terra: zoccoli no, per ho un paio di stivaloni in camoscio rosa antico, che ne dici?

  5. accidenti bli, sei una miniera! peccato che stivali strani ne abbia anch’io, e la cosa grave che li uso ancora :-)

  6. Siccome io ci sono entrato 15 enne e ne sono uscito sposato dagli anni 80 ti citer un p di roba da maschi degli anni 80
    i camperos i jeans roy roger, e i jeans casucci (quelli degli sfigati) alcune cose di Fiorucci che allora andava alla grandissima
    la volkswagen golf i jeans con la coulisse di cui io ne avevo un paio della (mi pare Lemon) e che porto con un taglio di capelli inguardabile scendendo dalla costa eugenio a barcellona:) maggio 1983, ah dimenticavo il Genoa compiva 90 anni

  7. Luca: fantastico l’excursus moda uomo anni 80, grazie!
    Princy: uaild bois, uaild bois!

  8. Io ho sempre odiato la moda degli anni ottanta…E, invece, quest’anno mi sono innamorata dei pantaloni a sigarettissima (gli skinny) e dei tronchetti col tacco alto (gli ankle boots). E’ grave, molto grave…:-)

  9. Mi rifiuto! La roba naj oleari non l’ho messa negli anni 80 e non la metter sicuramente adesso. L’eccesso di color pastello mi deprime il sistema immunitario.

  10. Vipera: no, gli ankle boots no! Ammazzerebbero le gambe di Cameron Diaz!
    Rossa: idem

  11. Cara Blimunda…infatti gli ankle boots non li ho comprati e ho optato per un tronchetto aderente di pelle nera con tacco medio-alto. Con lo skinny nero mi fa due gambe da gazzella;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website