Gravidanza: l’oggetto del desiderio

regoloMe lo hanno regalato ieri da Prenatal (e dove, se no?)
Trattasi di regolo ginecologico, sublime e indispensabile strumento che ti dice a che settimana di gravidanza sei, quali esami dovresti fare e i cambiamenti che si stanno perpetrando a danno del tuo corpo (anche se per quelli, garantisco, basta un semplice specchio a figura intera).
Immediatamente requisito dal mio compagno che guardava con invidia il dottore quando girava le due ruote sovrapposte meglio della Barale nello storico programma di Mike.

“Ora me lo studio per benino”
“Tesoro, non c’è niente da studiare, le date sono quelle, restano invariate anche se lo guardi per mille anni”.
“Qui dice che sei alla 22ma settimana”.
“Sì”.
“Dunque, fammi controllare, ah sì, gli esami da fare li abbiamo fatti tutti” (Abbiamo???) “Guarda, adesso ha la testa in su! C’è il disegno dell’utero che…”
“Sì, sì, ti credo sulla parola”.
“Poi fra neanche due mesi si capovolge e si mette la testa in giù così è pronta per uscire. Vuoi vedere la figura?”
“No, grazie, non voglio sapere nulla. Lo sai che mi sentivo male solo già ascoltando i racconti splatter delle amiche sul parto. Meno ne so, meglio sto”.
“Posso toccarti la pancia per vedere se è vero che la testa è lì?”
“Stai lontano dalla mia pancia o mi metto a urlare”.
“Ok, ok, ok”.

12 thoughts on “Gravidanza: l’oggetto del desiderio

  1. Come sei buffa, Blim, mi strappi sempre un sorriso… te l’ho gi detto che sono molto felice per te?

  2. “la pancia mia e me la tocco io” :lol:

  3. Auguri Blimunda! Ti ho scoperto attraverso il blog di Mit e trovo adorabili le cose che scrivi :D. A presto!

  4. ….ma l’oggetto del desiderio della gravidanza non era che la gravidanza fosse finita?
    e poi ‘sti uomini .. non sanno far altro che dire ti posso toccare la pancia, non ci sono pi gli uomini di una volta :)

  5. Meglio della Barale alla Ruota della fortuna ci sono poche cose! Ma davvero sei incinta? (che domanda idiota, evidentemente si’!)

  6. Oddio! Non oso immaginare il momento dell’uscita trionfale!

  7. Placida: ci manca quello!
    Luca: no, per quanto mi riguarda quel desiderio il mio…
    Corrado: no, infatti, che volevo vedere che faccia facevate
    Dania: neppure io. Spero mi addormentino e facciano tutto loro.

  8. cavoli vero … strordinario qull’aggeggio che gira.. gira… gira … e poi dice il giorno esatto in cui …ohoh !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website