I contro del vivere con un neonato 5

tutine

La moltiplicazione del bucato

Non importa quale tecnica usiate per nutrirli; il tenero fantolino riuscirà sempre a sbrodolarsi completamente centrando con un fiotto di latte rigurgitato che nemmeno Linda Blair nell’Esorcista l’unico interstizio lasciato libero dalla diga di bavaglini, scottex e kleneex che avevate approntato. Ergo, a occhio e croce va via una tutina per ogni poppata. Ossia cinque al giorno. Da lavare con aggiunta di disinfettante, mi raccomando. Alternative: fare finta di niente almeno una volta su due e alla suocera che con tono accusatorio vi dice “Si è sporcata”, spalancare gli occhi e rispondere: “Ah sì? Ooooh, ma tu pensa, non me n’ero accorta”.
Buona fortuna.

I contro del vivere con un neonato

6 thoughts on “I contro del vivere con un neonato 5

  1. cambiare tutina per un rigurgitino? cose che si fanno con il primo figlio, al secondo siamo già, come dire… molto più tolleranti. Pare che il quarto (cosa che non saprò mai per esperienza diretta) si cambi giusto prima che arrivino i NAS.

  2. Vedrai con le pappe! Mia figlia sembrava il mostro della laguna verde, il vantaggio era che per darle da mangiare usavo dei grembiulini che andavano in lavatrice alternativamente, il problema era la pappa infilata negli interstizi del seggiolone…

    Lo so, non è che bisogna essere fissati con la pulizia, ma dopo un po’ i residui organici, anche se non li vedi puzzano…

  3. bè perlomeno oggi c’è la lavatrice… :)

  4. scusa blimunda, sulle lavatrici posso capirti perchè con 3 figli il tuo carico di lavatrici è moltiplicato non per 3 ma per 33.
    Però perchè disinfettare i panni? Mi sfugge.
    Anhce perchè è stato ampiamente dimostrato che non serve a niente e che l’eccessiva riduzione della carica batterica e la riduzione dell’esposizione dei bambini è addirittura controproducente perchè sembra aumenti il rischio di allergie a sviluppo successivo.
    Conoscendoti cioè leggendo i tuoi pensieri so che mi ci stai mandando però non è la mamma che scrive in questo caso ma il medico.

  5. enza: no ma figurati se ti ci mando, anzi ho letto con grande interesse. A dirti la verità io non ho mai usato additivi di alcun genere per il bucato (tipo l’ammorbidente, che inquina come una petroliera), ma ho dato per scontato che con un neonato si dovesse disinfettare il bucato e non mi sono fatta altre domande. Ora che leggo ciò che scrivi mi confronterò immediatamente con la pediatra, anche perché se posso evitare di aggiungere polveri e detergenti vari sono solo felice. Grazie e ciao.

  6. pfiuuuuu meno male…
    è che ti leggo da un pò rimandata qui da mille ragazze che a loro volta ti leggono.
    e mi sei assolutamente congeniale e non volevo urtarti facendo la solita che pontifica dall’alto (o dal basso) di 3 fantoline urlanti e soprattutto piccolissime anche se non come la tua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*
Website