I danni da punti del supermercato 3

portariviste

Cosa: Elegante portariviste in pelle, effetto valigetta.
Come: Con svariate migliaia di punti Esselunga.
Perché: Com’è elegante, com’è chic, ci serve proprio, finalmente la smetteremo di avere ogni ripiano della casa coperto di riviste, mi chiedo come abbiamo potuto vivere senza fino a oggi.
La triste realtà: Appena uscito dalla scatola, puzzava come una mucca viva. Non scherzo. Abbiamo dovuto tenerlo un mese circa sul balcone per depurarlo, altrimenti la gatta si agitava. Passato il mese di quarantena, ha preso posto a fianco del divano. E lì è stato completamente dimenticato. Le tre riviste che ci sono dentro risalgono allo scorso anno. Le riviste nuove che acquistiamo continuano a essere ovunque (in bagno, sotto il letto, sui tavoli, per terra, sopra i fornelli) tranne che lì. Il mio compagno, interrogato in proposito, ha dichiarato “Ah sì, il portariviste. Dov’è finito? E’ tanto che non lo vedo”. E ci si siede a fianco tutte le sere. Quando si dice, l’oggetto che fa la differenza.
Dov’è ora: Sempre lì, vicino al divano. E’ così inutile che nemmeno vale la pena di buttarlo.

Qui il primo danno da punti del supermercato
e il secondo danno da punti del supermercato.

8 thoughts on “I danni da punti del supermercato 3

  1. Scagli la prima pietra chi…

    Stiamo ridendo ancora adesso cos come abbiamo riso con gli altri post che abbiamo scoperto solo oggi, grazie per l’allegria.

  2. Ciao carissima e’ bello vedere che qualcun altro ha fatto il tuo stesso errore. Pure io come te ho preso quest’oggetto e per di piu’ a te almeno sta dritto a me con tre riviste “in croce” si ribalta costantemente con il risultato di avere comunque le riviste sparse per il pavimento.

  3. yuk yuk yuk! io ho dribblato la mucca ma, essendo comunque alla ricerca di un portariviste che mi piacesse (per questo la mucca era stata presa brevemente in considerazione), ho fatto il mio acquisto all’altromercato. una bella cestina formato a4 abbondante in midollino scurito. le riviste stanno sdraiate in un angolo e la soluzione inodore.

  4. Paola: davvero ce l’hai anche tu? Mi sento gi meglio!
    terra: ok, ricevuto. Il prossimo danno sar quello. Peccato non me la diano con i punti :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website