Il cane della suocera

La suocera vuole andare in vacanza.
La suocera si attacca al telefono con la sottoscritta, che peraltro normalmente ignora, con reciproca soddisfazione di entrambe, e fa piangine interminabili di ore pregandola di convincere il marito suo figlio a tenerle il cane per due settimane. La sventurata, nota assertiva che quando dice “no”, è “no”, alla seconda piangina telefonica cede pensando, “echessaramai?” Poiché ella, sotto sotto, fantastica già: “Ok, appena entra in casa il cane, prendo borsa e gatta e mi trasferisco in Liguria per due settimane. Vorrai mica lasciare cane e gatta insieme?”

Alla sottoscritta sventurata, nota gattara e digiuna di argomenti canini, pochi giorni dopo aver fatto il danno telefonico viene notificato nell’ordine che:

– Detto cane va uscito e pisciato (cfr. Luciana Littizzetto degli esordi) tre, dicasi tre, volte al giorno; la sottoscritta, dovunque si trovi, deve rientrare a casa per pranzo, pena balcone allagato e vicina di sotto in subbuglio;
– Per lo stesso motivo, sfuma l’agognata fuga in Liguria;
Detto cane non ama viaggiare in auto: impossibile progettare weekend in Liguria o ovunque per due settimane, per un totale di tre dicasi tre, finesettimana, di giugno, badate bene, quando a Milano fa già un caldo da sciogliersi;
La suocera, dal par suo, non ama viaggiare in treno; il marito suo figlio deve portarla nel luogo di villeggiatura prescelto e rientrare in giornata, sempre per pisciare il cane, nel caso la sottoscritta in preda a crisi isteriche abbia ceduto alla fuga in Liguria nel weekend; l’operazione si ripeterà in senso inverso due settimane dopo, per riportare la suocera a casa;

In tutto questo, non ho la minima idea di come prenderà l’intrusione la mia gatta Luna, notoriamente incazzosa e regina della casa, ma vi darò ampi ragguagli durante quelli che si preannunciano come i 15 giorni più lunghi della mia vita.
A conclusione, vorrei essere a mille miglia da qui. Ciononostante, amando molto gli animali, non ho il dente avvelenato con la razza canina. Ce l’ho, come sempre, con la razza umana.

31 thoughts on “Il cane della suocera

  1. Ho giusto bisogno di sollazzarmi un po’! Che cane ? Un mastino… come la suocera? ;-)***

  2. buon divertimento DogSitter!!!!

    ho dato il via ad un contest fotografico … se i hai qualche scatto interessante mandamelo (ma prima leggiti il regolamento) !!!ciao

  3. sono certa che dopo queste due settimane non te ne vorrai pi separare (parola di gattara!!!) :D

  4. Princy: grin! No, anonimo meticcio. Ma lui, povero, senza colpa!
    Andrea: Ok, ci guardo
    JillL: stamattina alle 6 l’ha fatta sul balcone.La suocera al telefono dixit: “Ah, ha fatto un dispettuccio, capita”. Non credo che non me ne vorr pi separare, sai?
    Placida: molto pi esplosiva che mistica, al momento…

  5. senti c’avrei un uccellino e 2 tartarughine da lasciarea qualcuno mentre a Luglio vado in ferie … non che …!!!???

    DOMANDA:
    .. gi un po’ che te la voglio fare ma … hai pi avuto contatti con qualcuno dei “compagni di scuola” ?? .. io a parte te “0”..

  6. Andrea: ma sai, uccellino e tartarughe sono decisamente meno impegnativi…se ti fidi della mia gatta, per me va bene :-) Risposta: fino a qualche anno fa sentivo o vedevo qualcuno, ma adesso da parecchio che ho perso i contatti con tutti, purtroppo!

  7. Simpatica, la suocera. Ma portarsi il cane in villeggiatura ed evitare di stracciare i santissimi?

  8. Domanda: ma perch la suocera non l’ha portato? Visto che il figlio l’accompagna in giornata non credo sia alle Maldive, no? Io amo i cani e di certo non me ne separerei per andare in qualche luogo di villeggiatura a 3 ore di macchina da qui!

  9. Giulia e je: lo fece l’anno scorso, ma il cane, noto botolo ringhioso, stracci talmente i santissimi a lei e agli altri ospiti dell’hotel che quest’anno ha deciso di provvedere altrimenti, con mia grande gioia. Se no, dice, “non si gode le ferie”.

  10. B, allora esistono le pensioncine per animali… anche ringhiosi ;-)

  11. il mio gatto non lo accettano pi, alla solita pensione. dicono che 7 kili di violenza sono troppi anche per loro (e mi hanno pure mostrato le ferite…). io che non ho una nuora n mai l’avr come faccio?

  12. je: la suocera non vuole. E non vuole neppure la dog sitter. Inizio a sospettare che ce lo faccia apposta…
    adriana: 7 kg di violenza? Per! Mi piacerebbe conoscerlo. Comunque hai due generi potenziali: d alle tue figlie che li scelgano gattari…

  13. grazie, e intanto io che faccio, non vado in vacanza? poi guarda, gi i miei due generi dovranno avere la pazienza di giobbe: pretendere anche che siano gattari, non so…

  14. Adriana: mi hai preso proprio nel momento sbagliato: conoscendomi, pre-cane suocera ti avrei detto “te lo tengo io” :-)

  15. Se mia suocera fosse cos gentile da ignorare completamente la mia presenza sarei disposta a tenerle e mantenerle a mie spese anche una tigre del Bengala….

  16. va beh, tieni conto che tua suocera anche la madre di quel gioiello di marito che hai e che si merita un po’ della tua pazienza.

  17. In breve kill her (la suocera non la cana). E gi che ci sei kill also my one.

  18. Juli: preferirei che mia suocera mi ignorasse sempre e non si ricordasse di me improvvisamente quando non sa a chi cavolo lasciare l’adorata bestiola.
    mammaclara: “un po’” di pazienza gliela concedo abitualmente: qui si supera il po’ di gran lunga
    serpe: ma s dai, soluzione finale.

  19. In sardegna i miei hanno 3 gatti e un cane. I primi due gatti,sono stati lasciati dalle due figlie, il terzo nato perch il mio gatto maschio non castrato ha pensato bene di procrere per continuare la sua razza. Il cane ha deciso che stava bene con mia mamma, cos lentamente si introdotto in casa.
    Ettore (cane) non puo’ stare senza Junior (gatto figlio), detesta Smeagol (lotta per il territorio) e ignora Tchita.
    Ettore anche se va in giro in giardino vuole cmq lasciare il segno nel vicinato, quindi passeggiate anche con il caldo. Dispetti non te li racconto…
    pero’ se vuoi ti do il numero di mia mamma per sfogarti con lei (lei ogni tanto se la prende con le figlie) e se vuoi ti do il numero di mio padre che ha dovuto sopportare la suocera.

  20. Sara: sai cosa, sono appena tornata da una salutare passeggiatina sotto una pioggia torrenziale e ho le braccia che sembrano quelle di una stella marina a forza di farmi tirare dal cane, per cui se mi dai qualsiasi numero di telefono attacco un pippone pieno di brutte parole a chiunque. Meglio di no.

  21. Bli, non che per caso abiti dalle parti dell’Universit? No, perch sai, domani mi piacerebbe immortalarti al giardinetto che lanci la palla :-D

    Comunque, a chi diceva di possedere 7 kg. di pura violenza, vorrei segnalare i miei 8 kg. di pura sonnolenza ;-)

  22. corrado, se pogo non fosse sterilizzato ti proporrei un incrocio (ammesso che la tua sia femmina). i cuccioli dovrebbero essere perfetti (il che, mi viene da dire, prova che la perfezione non di questo mondo).

  23. ho l’indirizzo di una splendida pensione per cani vicino a lodi, te lo rendono anche lavato e profumato.
    interessa?

    e’ la pensione dove porto da anni il mio, sempre trattato benissimo, tipo che quando ce lo porto scondinzola.

  24. ma sai che l’idea di pm10 non male …. tanto il cane non pu mica fare la spia se lo lasci alla pensione ;)

  25. No, e se succede qualcosa, qualsiasi cosa? Tipo non mangia, o sta male, o scappa? Ho troppo rispetto di chi ama gli animali e so che se qualcuno a cui affido la mia gatta me la porta in pensione a mia insaputa non ne sarei contenta. Ormai berr l’amaro calice fino in fondo. (PS: stanotte ha ripisciato sul balcone)

  26. allora loro sono molto premurosi e ti chiamano se succede qualunque cosa. per altro puoi chiamarli anche tu stessa per sincerarti che il cane stia bene.
    sono a lodi, quindi 30 min di autostrada da milano.

    inoltre vorrei chiederti, ma tu fai pipi piu’ di 3 volte al giorno? ;)
    quindi direi che 3 volte e’ il minimo sindacale per pisciare il cane.

    consigli:
    fallo cenare presto tipo prima delle 19, cosi quando lo pascoli alla sera alle 23 avrai piu’ o meno la certezza che avra svuotato tutta la veschica, non dargli da mangiare i croccantini che generano una quantita di sete abissale, e conseguenti pisciate,
    metti i giornali sparsi in balcone, cosi limiti i danni.
    se e’ maschio pascolalo fino a che non emette piu’ nemmeno un goccio di pipi. il mio dopo un 100inaio di alzate di zampa e 30 min di passeggiata e’ in quelle condizioni.

  27. pm10: grazie, prover a mettere in pratica. Ma la pip sul balcone pare essere un dispetto, perch noi rispettiamo al minuto le uscite che fa normalmente: ovviamente neppure lui felice di non essere a casa sua. Sul balcone ho messo giornali e vecchi paraspifferi (onde evitare liti con la vicina di sotto!)

  28. No, Adriana, Barnaba un maschio, peraltro spallato. Potrebbero fare una seduta di sumo:-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website