Il museo dei cuori infranti

heartE’ proprio una bella idea quella del Museo dei cuori infranti di Zagabria. Nato da due artisti, Olinka Vištica e Dražen Grubišić, per celebrare in maniera inconsueta la fine della loro storia d’amore (altrimenti, cosa si è artisti a fare?) ospita una collezione in continuo aumento di memorabilia di ex fidanzati e fidanzate, ricordi di storie finite, orsacchiotti, gioielli e testimonianze dell’amore che fu. La gente, pare, continua a inviare al museo i propri ricordi per vederli in mostra. E il Museum of Broken Relationships (qui articolo e video Reuters) diventerà presto itinerante; arriva in tour a Berlino, poi Belgrado, Stoccolma, probabilmente Parigi, ma è stato richiesto anche da New York, Tokyo e San Paolo.

Io, nel mio piccolo, un mini museo lo potrei fare. Essendo di quelle che, solitamente, restano amiche con gli ex, non ho mai visto il motivo di sbarazzarmi di oggetti o fotografie; fanno parte della mia vita. Ad eccezione di qualche braccialetto rotto e tre orecchini spaiati  che ho venduto quando ero all’università per pagarmi un InterRail (idea geniale), per il resto in fondo a qualche cassetto c’è tutto; non ho mai fatto scatoloni da restituire con rabbia né preteso indietro regali o souvenir.

E voi che tipo di ex siete? L’inscatolatore o l’accumulatore?

(Il cuore in frantumi viene da qui).

18 thoughts on “Il museo dei cuori infranti

  1. Io … boh dipende dalle storie. Alcune cancellate (3 importanti su 4), archiviate e dimenticate, la pi importante ancora la porto nel cuore come un buon amico…. Pero’ gli ex cercano sempre di farsi risentire con me: luned scorso tre in un solo giorno e tutti e tre felicemente conviventi e fidazati… chiss perch

  2. Siamo affini negli argomenti, oggi :-).
    Io accumulo. Ma non solo cose di ex; tutto. E non sempre sono ricordi belli.

  3. io non inscatolo e non accumulo: butto. cos adesso le figlie mi chiedono le foto dei vecchi fidanzati e io allargo le braccia, ma loro possono farne a meno e io non potevo aspettare trent’anni tenendomele intorno.

  4. Io accumulo … tutto, ma proprio tutto, ricordi … pezzi di vissuto…
    Durante il mio anno di studio in USA … una sera tornata dal cinema … misi da parte il mega recipiente dei popcorn (quello formato maxi che una volta si trovava solo l …). Lo lasciai in cucina con un biglietto “tenere per …me”. La mattina dopo quando scesi per la colazione trovai sul bancone della cucina una collezione di cartacce e affini con scritto dalla “mamma” “tenere per … ” ancora oggi mi prendono in giro dall’oltre-oceano …

  5. tengo tutto … purtroppo, ma niente roba di ex (me povera, non ho ex!!!!)

  6. …che dire: dell’unico (molto invasivo) ex nn riesco a nn conservare foto (a dire il vero poche fatte insieme) e regali (anche lo stupido aquilone ricevuto x l’ultimo compleanno festeggiato insieme..).

    nonostante tutto sn 1 parte della mia vita (e direi che 12 anni e 8 mesi sn una gran bella parte ;P) e sai che vi dico? quando le guardo, se mi viene in mente qualche brutto ricordo, mi serve da CONFERMA di quanto sia giusto che sia diventato un EX!!!

  7. Io dei miei ex potrei mettere in bacheca il nulla che mi hanno lasciato, in un caso le rotture di scatole. Delle ex altrui invece esporrei volentieri il teschio…

  8. Io non ho mai restituito niente, n ho mai voluto restituito niente. Ho una scatola per ogni ex, ma anche per i ricordi legati ad un periodo o evento particolare: che sia un viaggio o quello che rimasto da una associazione giovanile.
    Fanno eccezione alcuni soprammobili carini, che ho lasciato esposti perch mi piacciono.

  9. io ad un ex moroso ho riportato indietro tutto ma proprio tutto compresa una maglietta che ormai si poteva anche buttare dal tanto che era usata.
    Ovviamente l’ho fatto perch era lui che mi aveva mollato e non volevo pi avere suoi ricordi in giro .Si offese tantissimo.

  10. Io normalmente accumulo: anche se una storia finisce male, non vedo il motivo di disfarmi di ci che mi ricorda il bene che c’ stato. Una volta invece un ex fidanzato abbastanza psicotico mi lasci in maniera molto teatrale un enorme scatolone con tutte le mie cose nell’atrio del condominio. Dentro c’era tutto: non solo i miei regali, ma tutti e dico tutti gli oggetti che evidentemente avevano a che fare con me. Non vi dico il gossip dei vicini.

  11. earwen: ottimo esempio di ricordo terapeutico.
    serpe: chiara ed efficace direi.Mi sa che le ex le sopportano davvero in poche…
    Pietro: carine le ex inscatolate! Devi avere una casa molto grande, immagino…
    girl68: giusta nemesi.
    spikette: ah che gentiluomo! Davvero un gesto di classe!

  12. Anche io rimasta amica di (quasi) tutti gli ex ho continuato con grande tranquillit a tenere e indossare i doni. Quest’anno per dopo l’ennesima occhiataccia di mio marito all’anello di fidanzamento dell’ex “storico” (oh, come mi piaceva quell’anello), sono andata dall’orefice e l’ho reso in cambio di un’altro. Confesso: ogni tanto me ne pento…

  13. Io accumulo. Mai chiesti indietro regali e mai dati indietro. Ma proprio ieri sera stavo pensando che l’anello di ex-fidanzamento e i vari orecchini/braccialetti/pendagli,…potrei rivenderli e con il ricavato andare fuori a cena col mio attuale (e, spero, definitivo) moroso oppure comprare almeno un paio di maniglie Zelda per la nostra nuova casetta. Alla faccia dell’ex e dei suoi tradimenti polacchi.

  14. ora che leggo “anello di fidanzamento”. ci sono anche i gioielli regalati dall’ex marito, fede compresa. quelli stanno nella cassaforte dei miei: non voglio averli vicino n indossarli. quando le figlie saranno pi grandi, diventeranno roba loro.

  15. pellegrina: ti capisco. Penso che, finita la storia, per noi fanciulle i regali restino bei gioielli da indossare con piacere. Capisco anche che all’uomo attuale non faccia piacere, per…
    pievigina: vai cos! Come ho scritto, la cosa migliore che ho fatto stata vendere dei regali per fare un bel viaggio!

  16. Di recente ho restituito un regalo (scemo) compratomi quasi certamente in presenza “dell’altra”, quindi davvero odioso. Due giorni fa il telefonino regalatomi dall’ex si autodistrutto suicidandosi conto le chiavi di casa: inguardabile… segno che devo cambiare telefonino? Nooo, mi piaceva… Solo che ha una cicatrice penosa proprio sul display… Per il resto, archivio (foto, messaggi, biglietti, disegni, regali – di solito poco importanti) e butto via ci che si deteriorato e non ha pi senso.

  17. paola: il regalo comprato in presenza dell’altra da restituire picchiandoglielo forte sulla testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website