La formula del matrimonio perfetto

Ebbene sì, razza di miscredenti. Esiste e funziona, dicono gli studiosi, sia per coppie etero che omosessuali e, immagino io, sia per matrimoni “su carta” che per quelli di fatto, ossia relazioni e convivenze per le quali nessuno ha firmato nulla.
L’ha scoperta lo psicologo Ludwig F. Lowenstein intervistando circa 4.000 coppie sposate. In estrema sintesi, dice che per essere felici ci vogliono coccole, gesti romantici, cenette, viaggi e weekend per un totale di 22 momenti di “quality time” al mese. Sai che scoperta, eccetera. Comunque, la trovate qui. E io ve la traduco, con i miei commenti a lato, ovviamente.

Coccole: 4 volte al giorno (quando? Come? Io neanche lo vedo mio marito 4 volte al giorno!)
Gesti romantici: 3 al mese (chiarire meglio il significato di “Gesti romantici”: è compreso passare la presina per non farti scottare con la pentola rovente?)
Appuntamenti a cena: 2 al mese (questo forse ci riusciamo)
Passeggiate romantiche: 2 al mese (dipende se andiamo in Liguria o meno; passeggiare romanticamente a Segrate con vista tangenziale, ancora non mi riesce)
Regali romantici: 2 al mese (qui proprio non ci siamo)
Cenette romantiche cucinate in casa: 3 al mese (hai voglia di tre, cucino romanticamente quasi tutte le sere!)
Colazioni a letto: 1 al mese (mai)
Conversazioni insieme: 6 al mese (qui superiamo: si parla molto, per fortuna)
Serate di coccole: 7 al mese (sette intere serate di coccole? Impossibile. Ma poi: eccheppalle!).
Pulire casa da cima a fondo: 3 volte al mese (ma siamo matti? Sarebbe la formula per il matrimonio perfetto o per il divorzio lampo?)
Serate fuori senza l’altro/a: 1 al mese (anche di più, confesso)
Cinema o teatro: 1 al mese (si può fare…)
Fine settimana breve: 2 all’anno (secondo me sono pochissimi, ce ne vogliono almeno il doppio)
Vacanze: 2 all’anno (idem c.s.: anche tre…)

10 thoughts on “La formula del matrimonio perfetto

  1. Coccole: 4 volte al giorno (celo)
    Gesti romantici: 3 al mese (appunto, chiarire meglio)
    Appuntamenti a cena: 2 al mese (manca, si esce a cena sempre con gli amici)
    Passeggiate romantiche: 2 al mese (manca, siamo pigri)
    Regali romantici: 2 al mese (conta la crema di cioccolato Novi comprata d’impulso al supermercato? Manca. E poi: da te a lui, da lui a te, o cumulativi?)
    Cenette romantiche cucinate in casa: 3 al mese (sto provando disperatamente a rendere romantico il solito branzino al cartoccio. Manca.)
    Colazioni a letto: 1 al mese (ma dai, si fanno briciole!)
    Conversazioni insieme: 6 al mese (avoja, si fanno le ore piccole.)
    Serate di coccole: 7 al mese (serate magari no, ma coccole random come se piovesse)
    Pulire casa da cima a fondo: 3 volte al mese (EH?)
    Serate fuori senza laltro/a: 1 al mese (celo, anzi.)
    Cinema o teatro: 1 al mese (manca. Piiiigri!)
    Fine settimana breve: 2 allanno (mancano soprattutto i soldi, ma celo)
    Vacanze: 2 allanno (manca, vedi alla voce “soldi”)

    … dai, non me la cavo male. Ma la trombata inclusa nelle coccole?

  2. Eh, ma infatti. Anche io mi chiedevo il sesso dove fosse compreso. “Coccole” un po’ generico, ma direi che l’unica voce…

  3. e se il sesso e’ incluso in “coccole”, va computato alla voce:
    – “coccole” da 4 volte al giorno (mi pare tantino)
    oppure:
    – “serate di coccole” da 7 al mese (mi pare pochino)

    ?

  4. No, scusami, mi sono accorta solo ora, ho cancellato un po’ di spam ed finito dentro per errore anche il tuo commento! Perdono!

  5. Gasp! lo passo subito a mia mamma e,dopo 49 anni di matrimonio, vedo che punteggio fa!Auguri!

  6. Beh, dai, non sono poi cos lontano…se fosse per lei le serate di coccole sarebbero 31 al mese, anche quando i mesi ne hanno 28… ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website