Le domande da fare alla babysitter

Per un dossier su Donna Moderna dal titolo “Le domande da fare a…” ho intervistato una ventina di professionisti nel loro campo, chiedendo quali sono le domande giuste da porre per essere certi di fare la scelta giusta quando si seleziona una baby sitter, un meccanico, un agente immobiliare, un promotore finanziario eccetera.
Siccome tutti, più o meno, abbiamo a che fare con queste figure nella nostra vita, riporto le interviste qui.
Cominciando, è ovvio vista la mia condizione di neomamma, dalla babysitter.

La prima regola è osservare molto. Guardare se il look è compatibile con una vita a contatto con i bambini (niente orecchini pendenti, unghie troppo lunghe, bracciali, tacchi alti…), come si muove, parla e cammina. L’impressione deve essere di una persona dolce e rassicurante. Chiedere sempre un Cv e leggerlo attentamente. Meglio fare il colloquio avendo già le idee chiare su cosa si cerca; disponibilità di tempo, solo per i bambini o anche per la casa, eccetera.

Quali corsi di formazione o specializzazione ha seguito? E’ fondamentale verificare che la tata abbia competenze specifiche, possibilmente acquisite tramite un percorso formativo ad hoc. Molto importante anche una preparazione di pronto soccorso.
Quanti bambini ha seguito? Per quanto tempo e a quali età? Ci sono nanny bravissime con i neonati, ad esempio. Ed altre perfette quando il bimbo è un po’ più cresciuto. Indagare a fondo tra le esperienze precedenti (e controllare sempre le referenze) dà un’idea più chiara di chi hai davanti.
Come si comporterebbe se piange o cerca la mamma? Dalla risposta si può capire se la persona è sicura di sé e a ha un certo grado di autonomia. Per evitare telefonate allarmate alla mamma al primo capriccio.
Giochi, parco, sport, televisione: quando e per quanto tempo? Farsi descrivere accuratamente una giornata tipo per comprendere se ha le idee chiare ed è sufficientemente organizzata.

(Chiara Bergamini, assistente sociale e responsabile di Babysitteronline.it)

Qui le altre domande agli esperti

9 thoughts on “Le domande da fare alla babysitter

  1. Ma tanto tu non avrai bisogno della baby sitter, no? Con quel gioiello di suocera che ti ritrovi… ;-)

  2. Bisognerebbe porre le stesse domande anche alle future mamme.

    Tremo all’idea di una mia futura evoluzione in genitore :)

  3. je: ma certo, infatti!
    Andrea: Cio cio? Chi stai citando? (Non male comunque!)
    Dania: non dirlo a me. Da Eroda a madre in nove mesi, speriamo che la metamorfosi riesca…

  4. Mi domando se sei pronta anche a sborsarle tutto lo stipendio con una che ha tutte queste referenze!!!

  5. Eroda bellissimo ^____^
    ma vedrai che fra qualche mese diventerai una madre espertissima e una possibile babysittercida!!!

  6. non so quali siano le domande migliori da fare, ma importante conoscere le referenze. C’ un nuovo servizio http://www.gliaffidabili.it che consente alle persone che cercano di babysitter di leggere i feedback lasciati da chi ha le ha gi provate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website