Le follie delle Poste

Aspetto un pacco, consegna da parte di Poste Italiane.
Ovviamente passano quando non ci sono: avviso arancione fluo nella cassetta con numero verde da chiamare per sapere cosa ne sarà della mia consegna.
Chiamo e dopo 10 minuti di musichette risponde una signorina che vorrei definire gentile, ma non posso.
“Senta, siete passati per una consegna quando io non c’ero. Cosa posso fare?”
“Ripasseranno domani”
“Posso sapere intorno a che ora circa? Altrimenti non mi trovano di nuovo”.
“No. Noi consegniamo dalle 8 alle 18”.
“Capisco. Posso lasciare il nome di un vicino? So già che non ci sarò”.
“No. Non posso prendere nessuna informazione. Dobbiamo rifare la consegna ugualmente, e poi semmai ci risentiamo”.
“Ma guardi, non ci sono domani, potete evitare anche di passare”.
“E’ la procedura, dobbiamo passare comunque. Al limite…”
“Sì?”
“Al limite se il suo vicino vede il nostro addetto può fermarlo e dirgli di consegnare il pacco a lui”.
“Ma scusi, scherza? Secondo lei il mio vicino deve stare sul portone dalle 8 alle 18 ad aspettare una consegna per me? E poi voi consegnate un pacco a chiunque vi dica di lasciarlo a lui? Non potete citofonare al vicino che vi indico?”
“No. E’ la procedura. Ci richiami quando riceve il secondo avviso”.
“Click”.

13 thoughts on “Le follie delle Poste

  1. “Aspetto un pacco, consegna da parte di Poste Italiane.”

    orpo, credevo che aspettassi una bambina e tutt’al pi la consegnasse la cicogna. certo che farla ritirare dal vicino…

  2. “Al limite se il suo vicino vede il nostro addetto pu fermarlo e dirgli di consegnare il pacco a lui”

    MA SI RENDONO CONTO DELLE “belinate” (mi permetti il genovesismo ;P) CHE DICONO???

    ogni volta riescono a superarsi !

  3. Ma non lasciano un avviso per dirti che il tuo pacco in deposito all’ufficio postale e puoi andare a prenderlo? Mi sembrava che fosse cos… che senso ha passare e ripassare a vuoto?

  4. Ci richiami quando riceve il secondo avviso.
    Click.
    “e soprattutto non ci rompa i coglioni”……..ma questo non poteva dirlo esplicitamente:) ma lo ha pensato stanne certa
    ecco questa la cosa che pi invidio agli americani il servizio al cliente pre e post vendita noi ce lo possiamo solo sognare e parlo sia di privato che di pubblico
    ps buona fortuna col tuo pacco

  5. terra: hai visto, inizio da subito a delegare…
    je: lo fanno solo dopo il secondo avviso; per rispettare “la procedura” devono ripassare almeno due volte…
    _mar_: non sai quanto ti capisco
    Luca: verissimo: anche quando vivevo in UK devo dire che non ‘cera paragone. Non ci crederai: in mia assenza, nel weekend, il vicino ha *davvero* ritirato il pacco per me. Ne sono entrata in possesso. Incredibile.

  6. quasi quasi mi trasferisco sul serio a far la lavapiatti a Londra….E non solo per il pacco!

  7. I problemi ci sono con tutti i corrieri, non solo con le poste… per le stesse procedure senza senso ho deciso da un po’ di farmi consegnare tutto al negozio dei miei perch i corrieri non trovavano mai la mia via e con il giochetto del rispasso si tenevano il pacco per settimane…

  8. Che dolce che sei…volevi davvero sfidare le Posteitaliane e vincere? :)

    La gravidanza ti rende naive, eh eh

  9. Dania: hai ragione, devono essere gli ormoni buonisti-veltroniani della gravidanza

  10. strano ma vero … io con le Poste ho un ottimo rapporto, sar che nel nostro micro-ufficio postale c’ un’unica addetta che si fa un mazzo cos!! ho invece avuto un grosso problema con un corriere l’anno scorso … il vaccino di mio figlio ha girato per una settimana col furgone, poi tornato a Milano e mi stato inviato solo dopo tre telefonate alla casa farmaceutica :(

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website