Le parole sono importanti. Anche quando cerchi casa

Non mi do per vinta. Continuo la mia instancabile ricerca di una casa decente, in centro, che non mi porti via la pelle né che mi costringa a un mutuo centennale. Ma è molto, molto difficile. Come capirete anche voi leggendo questi ultimi aneddoti.

L’accento, questo sconosciuto

“Pronto? Sono dell’agenzia xyz. Sta sempre cercando una casa in centro a Milano?”
“Sì, certo. Cosa c’è di nuovo?”
“Abbiamo un bellissimo trilocale in zona Pasteur…”

(Rimugino. tento di visualizzare la mappa della metro. Non la conosco a memoria ma Pasteur non mi sembra proprio in “centro”. Linea rossa? Dopo Loreto? Verso Turro? Mah. Diamole una chance).

“Sì, ok, ma non mi sembra esattamente in centro…Cioè noi in realtà stiamo cercando…”

(La figliola non fa un plissé: ha imparato la lezione a memoria e tipo disco rotto me la vuole risputare per bene. Va avanti imperterrita)

“Vediamo…100 metri quadri, secondo piano luminoso, è in via Termopìli.
“Come Termopìli? Vuol dire Termòpili…”
“Sì, va beh, io non sono di Milano. Allora, interessa?”
“Ma guardi che non serve essere di Milano, è una famosa battaglia. Recentemente hanno fatto anche il film…”
“Sì, va beh, comunque è lì, le fisso un appuntamento?”
“Ci penso, grazie”.

Oh yeah!

Io e l’A.I. (che non sta per Artificial Intelligence, non sia mai, ma per Agente Immobiliare, losco figuro che da mesi turba i miei sonni) scendiamo in strada dopo la rituale visita dell’appartamento.

“Allora? Le piace? Cosa ne pensa?”
“Mah, sì non è male, è un po’ caro, però…”
“E poi sa, c’è la possibilità di bocsis
“Di che?”
Bocsis. E’ il plurale sa? In inglese…”, aggiunge con condiscendenza.

Che faccio? Gli dico che sono cintura nera d’inglese e che box non si pluralizza poiché è entrato nella lingua italiana? Oppure abbozzo, sorrido e lascio perdere?
La seconda. Tanto la casa mi fa schifo. Esattamente come la sua cravatta.

11 thoughts on “Le parole sono importanti. Anche quando cerchi casa

  1. Termopli: pile a stilo che funzionano a carbone.

  2. S, Termopli in effetti grandioso. E mi piace anche la definizione di Tillo. Pile che funzionano a carbone come il cervello di quella che mi ha telefonato!

  3. Gli agenti immobiliari…Bleah! Peggio dei visitors…=.=’
    Mi hanno fatto vedere case improponibili, portato in luoghi fuori Roma “ben collegati”, con canoni impensabili. Alla fine casa l’ho trovata da sola. Costa molto, ma davvero in centro e, soprattutto, senza percentuale per le sanguisughe. ;-)

  4. Ciao a tutti,
    non so come ma durante la ricerca della casa “perfetta” su internet mi sono imbattuta nel tuo blog e devo farti i miei complimenti perche’grazie alle tue spiegazioni e al tuo umorismo, hai risollevato il mio umore ultimamente andato a fondo a causa degli agenti immobiliari (tralatro tutti giovanissimi..) e delle case orrende che cercano di proporre.

    Bene o male le mie vicende assomigliano alle tue ma quello che mi e’ capitato l’altro giorno assomiglia alla serie “ai confini della realta”.
    Partendo dal presupposto che io abitavo a Catania con vista mare e a 5 minuti esatti dal mare, andando a visitare l’altro giorno un appartamento a corsico mi sono sentita dire dall’agente testuali parole:” sig.rina l’appartamento come vede e’ ristturato (..lasciamo perdere) e soprattutto ha una Vista sulle ville di Buccinasco…. ! nella mia testa penso.. stara’ mica scherzando ? Casa con vista ville buccinasco..ma chi se ne frega. Ma ancora il peggio doveva arrivare… perche’ ne vedo un altro al confine con buccinasco un appartamento che secondo lui aveva bisogno solo di ristrutturare il bagno… tradotto significa buttare giu’ tutto l’appartamento ( non c’era assoultamente niente a norma). Ma arriviamo ad affacciarci dal balcone e qui accade l’impensabile, l’agente mi dice” Balcone con vista palazzo…( orrendo, inguardabile) che pero’ hanno gia’ deciso di ristrutturare tra due anni, quindi tra due anni avro’ una vista “palazzo” decente. Me che me ne frega tra due anni??A questo punto gli dico tutto quello che penso…. vi lascio immagginare…

    Ciao
    Aurora

  5. Cara Aurora, sono con te. Io non sono nata a Catania ma a Genova, e quando mi parlano di appartamenti “con vista” qui a Milano e dintorni mi viene l’angoscia. Coraggio. Ce la faremo prima o poi :-) Facci sapere!

  6. Aggiornamento dalla metropoli pi stronza della terra… oggi ho scoperto che alcune agenzie immobiliari CHIEDONO SOLDI per farti vedere le case!!! Puoi comprarti un simpatico “bonus” a scalare (che ne so 100 euro e puoi vedere 4 case) o pagare un tot per ogni “visita”. Alcune agenzie te lo dicono al telefono (“vedere questa casa costa tot”), altre fanno la sorpresina dopo la visita (“bene, per questa visita mi deve tot”). E non sto parlando dell’attico in centro, ma di case per studenti.

  7. Aranel: s, ricordo che queste sedicenti agenzie c’erano anche anni fa, ai tempi del mio primo arrivo a MI. Gli annunci erano tutti “finti”, case fantastiche a due lire, tu chiamavi e ti chiarivano che dovevi pagare. Mi successo anche a Londra. Che schifo!

  8. Ciao Blimunda,
    volevo con piacere informarti che la mia ricerca e’ finita.. ho trovato casa in costruzione a Gaggiano…! certo che adesso cominciera’ un altro tipo di odissea ( mutuo, stare dietro all’impresa ecc ecc) ma mica la vita e’semplice…altrimenti che gusto c’e’ : -)

    Invece tu come va? hai novita’?
    A presto e grazie per il supporto morale.. dopo che ho letto il tuo blog.. ho trovato casa : -)

    Aurora

  9. Un applauso per Aurora! Sono felicissima per te, so quanto sia difficile trovare la casa giusta senza farti spennare! Io per il momento ho lasciato perdere, sopraffatta dal caldo e dalle vacanze in arrivo. Riprender a settembre e speriamo che il blog porti fortuna anche a me ;-)

  10. Grazie Blimunda : -)
    allora ci teniamo aggiornate ormai il tuo blog fa parte dei miei preferiti : -)

    Buone ferie
    Aurora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website