L’ex, ovvero restiamo amici

Durante le ricerche e le interviste per il dossier sull’amicizia ho trovato molte cose curiose.
Una in particolare mi ha colpito: la psicologa e scrittrice Donata Francescato mi ha detto che, mentre scriveva il suo Quando l’amore finisce dedicato appunto alle reazioni psicologiche di lui e di lei se la coppia scoppia, ha trovato un dato interessante.

Il 50% delle coppie che si lasciano riesce a restare amico; per l’altra metà non se ne parla neanche.

Ma, e qui sta la cosa interessante, restano amici quasi esclusivamente gli ex fidanzati non conviventi.
Per le coppie che hanno diviso una casa o, peggio, un matrimonio, sembra molto più difficile mantenere rapporti “civili”.

Sull’ex ormai ho sentito tutte le teorie. Ho diverse amiche che tagliano completamente i rapporti, cancellano i numeri di telefono e non vogliono più saperne nulla (sia che abbiano mollato loro o che siano state mollate).
Io al contrario sono rimasta in buoni rapporti con tutti. Ma, appunto, non erano conviventi.
Forse la convivenza oltre a offuscare la passione aumenta il rancore quando ci si lascia?

E voi restate amici o siete restati amici con gli ex?
O l’unico desiderio è evitarli/cacciargli due dita negli occhi/vederli vaporizzare, puff?

19 thoughts on “L’ex, ovvero restiamo amici

  1. Io odio gli ex a priori, come categoria. Non voglio mantenere alcun rapporto con i mei e se vorrei morte quelle dell’altro. Sono egocentrica, gelosa e un tantino fanatica dell’esclusiva, presente, passata e futura… il fatto che io mi sia concessa il lusso di tradire, beh vedi, le regole valgono per l’altro, mica per me ;-)

  2. In genere mi è sempre capitato di restare amico delle persone con cui sono stato, tranne pochissime, ma motivate, eccezioni, anche perchè partivano già dall’essere mie amiche.
    Ma non sarei tanto sicuro di poter facilmente categorizzare il fenomeno nè tanto meno in grado di garantire che per il futuro mi comporterei allo stesso modo.
    Il dato, poi, che i due diversi comportamenti si spacchino al 50% dà proprio l’idea dell’impossibilità nell’inquadrare tutta la faccenda.

  3. Anche io sono rimasta amica dei miei ex. Ultimamente ci sto riuscendo anche con il mio ex storico (tre anni di convivenza). Non sempre è facile, a volte bisogna capire bene i tempi.
    Stefania

  4. Serpe: chiarissimo!
    Fiodor: sì, però il fatto che restino amici quasi solamente i non-conviventi un pattern lo evidenzia.
    Stefania: vero. Molte volte quando sei pronta tu a “tornare amica” non lo è lui e viceversa.

  5. Bof.
    Il mio ex “storico” (non è più il caso di chiamarlo così, dal momento che il mio rapporto attuale si sta avvicinando come durata, e sicuramente supera come intensità del sentimento, la relazione con lui) e io effettivamente non siamo grandi amici, ed abbiamo convissuto. Non che non ci abbiamo provato, ma semplicemente ci siamo allontanati così tanto da non avere più molto da dirci. Lui a volte mi cerca per parlare con me, ha bisogno di sentirsi “validato” in certe scelte (si è sposato da poco con una donna per cui ha sacrificato tutti gli amici: io, unica a non conoscerla, sono anche l’unica con cui può parlare di lei), ma non posso dire di avere un vero rapporto con lui. Sicuramente non gli confido le mie cose: sa l’essenziale. Non gli negherei un orecchio, ma sicuramente non mi preoccupo per lui.
    La verità un po’ triste e un po’ no è che ci siamo lasciati perché non ci amavamo davvero. E non ci amavamo perché eravamo troppo diversi e incompatibili. E adesso, a cinque anni di distanza dalla rottura, non c’è astio, non c’è rancore, non c’è niente.
    E il niente non è una buona base per un’amicizia…

    Invece con un mio ex breve-ma-intenso i rapporti, per quanto occasionali, sono affettuosissimi: lo considero una sorta di fratellino scapestrato che corre a chiedermi consiglio quando si ingarbuglia. E lo sto a sentire volentieri :)

  6. Dipende! Con qualcuno sì, con qualche altro no (ma sarebbe lunga da spegare). Bacio Mapi ;)

  7. Giulia: una grande verità: secondo me quando “non ci si è amati davvero” è molto più facile restare amici.
    SanValentino: un nome, un programma. Tu allora sei recidivo!

  8. I miei ex (nessuno convivente) hanno ricominciato a parlarmi quando si sono ri-accoppiati con quella nuova. Prima niente di niente. Anzi. Uno minacciava di investirmi con la macchina, nientepopodimenoche. Però li ho mollati tutti io (c’entrerà questo?). Con l’ultimo ex… mi ci sono rimessa insieme (SanValentino docet) quindi non fa testo :-)

  9. Aggiornamento: oggi mi ha mandato le foto del matrimonio.
    Questo effettivamente mi ha fatto un po’ di stranezza. Ma non quanta sarebbe stato prevedibile.
    Però noi non è che siamo proprio amici.
    Ci parliamo.
    Non molto più di questo.

  10. Giulia: beh le foto del matrimonio fanno strano eccome. A me ha fatto strano festeggiare col mio ex sotrico (è ancora in compagnia) la nascita del suo bimbo. Quello si, davvero.

  11. Io non rimango amica dei miei ex, anzi, non voglio più nè vederli nè sentirli (e a volte nemmeno sentir parlare di loro da conoscenti comuni). Questo mi è successo sempre, sia quando sono stata lasciata che viceversa. Per motivi diversi però: c’era quello che non volevo più vedere perché non provavo il minimo affetto, quello che era troppo stronzo, quello che avevo allontanato perché ancora troppo innamorata. Una volta addirittura ho fatto un bel pacco di regali e foto e ho buttato tutto in un cassonetto… e c’erano anche cose di valore. Che liberazione!
    Solo con l’ultimo ho un minimo rapporto, ci si incontra in luoghi comuni o per eventi con amici, ma definirla amicizia sarebbe troppo.

  12. Secondo me più che la convivenza molto gioca il tipo di rapporto che si è avuto e “come” ci si è lasciati.
    Io sono in buoni rapporti con quasi tutti i miei ex con cui non ci sono stati forti rancori (tradimenti o ‘balle’ troppo grosse, per intenderci), ma non posso dire che siamo amici. Non riesco neanche a pensare all’unico mio ex, che mi ha riempito di corna come un cesto di lumache e ha trascintato la storia fino a distruggerla, senza arrabbiarmi (e son passati più di 10 anni). Infine, il mio ex fidanzato precedente a quello che ora è mio marito è una delle persone a cui voglio più bene: ci sentiamo spessissimo, è venuto al mio matrimonio, viene a vedere le partite da noi…insomma, fa parte della mia vita senza problemi e senza rancori. La ragione? Eravamo amici prima di metterci insieme e ci siamo lasciati ‘da manuale’: onestamente, lasciando passare il tempo necessario a sbollire. Quando ci siamo ritrovati come amici era davvero tutta acqua passata!

  13. Le mie ex mi hanno rovinato la vita sia quando siamo stati insieme e sia quando non siamo più stati insieme, ma soprattutto quando ci siamo lasciati…purtroppo io sono stato TROPPO BUONO…ke vuol dire anke TROPPO DEBOLE, e quindi gli ho lasciato rovianare anke alcune cose belle ke venivano dopo perchè ho invontrato una partner gelosissima, ma comprensibilissima perchè lo sono anch’io…ora vi spiego non si rimane amici degli ex mai…è una amara convinzione ke vi dovete fare…anke fra 1000 anni vi ricorderete momenti insieme a loro e a cosa vi serve…l’amicizia, come l’amore sono 2 sentimenti e vanno espressi con sincerità…e non con falsità…mi raccomando ricordate che i 2 sentimenti sono diversi e basta!

  14. Dipende…. se ci lasciamo perche abbiamo litigato bruscamente per motivi ben definiti (tradimento) allora non se ne parla nemmeno… se è stat una decisione di entrambi perchè, da persone civili, abbiamo parlato e diciso INSIEME che non era piu il caso di stare insieme, allora rimaniamo comunque buoni amici!!
    detto questo pero volevo specificare che sono felicemente fidanzate e innamorata pazamente!! Ti amo Alfredooo!!! By Monica

  15. e se è la tipa che vi lascia dicendovi come ltima cosa troviamo una strada in comune, e poi si frequenta con un altro e vuole fare l’amica,beh penso che nn sia proprio il caso, nn tanto perchè provo ancora sentimenti per lei quanto perchè mi son sentito sfruttato

  16. Perche voler sempre convincersi di dover mantenere i rapporti con un EX… perche non si puo troncare ….e basta? con un amico ,nel vero senso della parola, io non ho mai condiviso certi momenti…Dunque cuando mouore L`Amore …muore e BASTA.Non potra mai nascere da la l´Amicizia.saro anche strana … pero Mamma mi ha fatta cosi…………

  17. se è stato vero amore no….forse con il tempo….molto tempo…ma “amici” nel senso che ci si sente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*
Website