L’ombelico del mondo

Dopo Dio che conosce già il tuo ombelico, la Moratti che cambia look e si mostra alla fine della campagna elettorale con la pancia desnuda nemmeno fosse la Ventura, il belly button incrocia ancora la mia strada.
In maniera del tutto inaspettata, ossia in coda a una (peraltro serissima) intervista a uno psicologo per un pezzo che sto scrivendo.

In pratica, mi spiega l’esperto, uno dei (tanti) modi per capire se chi ci sta di fronte è colpito o meno da ciò che diciamo e più o meno coinvolto dalle nostre proposte e dal nostro modo di porci è guardargli l’ombelico.
(Funziona meglio se si è in piedi, ovviamente).

Quindi, se la persona o le persone con cui stiamo parlando ci guardano in faccia, non basta.
Abbassiamo lo sguardo (con discrezione, per carità) fino alla pancia e verifichiamo se anche l’ombelico “ci guarda”, ossia se è puntato dritto verso di noi oppure leggermente girato verso un’altra direzione (leggermente, perché altrimenti ci troveremmo di fronte a un contorsionista o a uno scappato dal Cirque du Soleil, e quindi l’analisi non vale).

Lo psicologo dice che è un metodo a colpo sicuro: se la pancia non ti guarda, non hai catturato il tuo o i tuoi interlocutori. Magari è qualcosa che ha a che fare con le famose “decisioni di pancia” o con il Svadhisthana Chakra, il Chakra posizionato tre dita sotto l’ombelico, non so. Io comunque ci proverò, ma se lo fate anche voi, vi prego di farmi sapere com’è andata.

Comunque, soprattutto per gli uomini, prima di provare, tenete presente che è arrivato il caldo e le pance con piercing o senza sono in rapido aumento e altrettanto rapida svestizione: sguardi fugaci, mi raccomando, o altrimenti a farvi capire che non ce n’è non è necessario guardare dove punta l’ombelico; basta lo schiaffone.

4 thoughts on “L’ombelico del mondo

  1. Quindi dobbiamo pensare che quando gli sguardi si posano sulla nostra pancia non per ammirarla, ma per controllare se stiamo seguendo il discorso? ;-)

  2. …aggiungerei: “per ammirarla o al contrario notare la ciccia”, diciamolo, non tutte le pance scoperte dovrebbero stare all’aria, se non su una spiaggia…

  3. @ je: spero che la maggior parte di sguardi siano di ammirazione. E che la mia pancia taccia il pi possibile e non fornisca elementi su ci che penso realmente quando certa gente mi parla…

  4. Giusto Barbara, se l’ombelico rivelasse quello che non si pu dire per buona educazione sarebbero guai ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website