Mondiale alternativo

Lo confesso: a me i Mondiali non esaltano. Non perché non ami il calcio, anzi: seguo la mia squadra in campionato e quando riesco vado anche allo stadio. Però i Mondiali, non so, mi annoiano.

Poi d’estate ho voglia di uscire alla sera, stare nei locali all’aperto, figuriamoci se mi alletta l’idea di chiudermi in una casa davanti a un maxi schermo (si, ci sono i maxi schermo all’aperto, ma il concetto è chiaro, no?)

Allora visto che in una delle mie vite mi sono occupata di cercare (e scrivere) un po’ di cosette da fare per “risolvere” le serate di chi non ama calcio e tv, mentre siamo in piena attesa dell’Italia sabato condivido qualche pillola per una serata alternativa.

A meno che, ovviamente, non siate già tutte partite per la Svizzera.

Premessa: tenete d’occhio Daily Spa e beauty farm. Quasi tutte, in tutta Italia, hanno preparato pacchetti speciali anche serali, in concomitanza delle partite più toste (tipo quelle che non schiodi di casa nemmeno l’amica più insospettabile).
Secondo me, 90 minuti tra scrub e massaggi non sono affatto male come “ripiego”.
E la stessa cosa è da fare con le rassegna di cinema all’aperto. Io per esempio che odio chiudermi nelle sale d’inverno mi metto in pari con alcune prime visioni proprio d’estate… Ma iniziamo:


Sabato 17 Giugno c’è Italia – Usa.
In alternativa ci sono ben due festone sulla spiaggia: lo Slamtrick Party degli skaters a Marina di Romea, Ravenna e l’Happy Summer Duna, alla Duna degli Orsi di Marina di Ravenna.

A Roma c’è ancora (fino al 25 giugno) Music Docfest, il Festival internazionale di film e documentari che abbiano per oggetto il mondo della musica. E ci sono anche i Depeche Mode (nostalgici degli anni ’80, anyone?) all’Olimpico.

In più la mostra di Magritte (che è bellissima: la consiglio spassionatamente anche senza Mondiali di mezzo) a Villa Olmo, Como, stasera è aperta fino alle 22 (e comunque dura fino al 16 luglio). Fra l’altro per restare in tema, non so immaginare nulla di più surreale che andare a vedere dei quadri in una villa d’epoca mentre tutta l’Italia guarda la Nazionale.

Il 21 giugno, serata di Olanda – Argentina, se sei in zona Rimini (sul litorale che va da Torre Pedrera a Miramare) si festeggia il sostizio d’estate (finalmente è arrivata!) Brindisi, tavolata, feste e balli, ricchi premi e cotillons. Olé.

Per l’altro impegno dell’Italia il 22 giugno, biglietti permettendo, ci sono i Rolling Stones a San Siro (unica data italiana)
Utili per più serate

Il Festival Latinoamericano, a Milano (Forum di Assago) dura ben due mesi, dal 15 giugno al 15 agosto: un po’ di sere te le risolve. Se ci vai presto però, diciamo dal tardo pomeriggio, un consiglio da nonna (ossia, banale ma utile): porta un flacone di antizanzare o la serata la risolvi tu a loro.

Last but not least, a casa mia nel senso di Genova, c’è il Festival delle culture, dal 9 al 18 giugno all’Expò. Andateci, soprattutto per il suq: merita davvero.

Poi, va beh, la città è bellissima, c’è il mare, il centro storico medievale più grande d’Europa, il pesto, la focaccia…

5 thoughts on “Mondiale alternativo

  1. Cos mi piaci! Ma il mio idolo rimane il programmatore del mio ufficio: ricevuto un invitante messaggino, luned sera al 15simo del primo tempo ha preso la macchina e si fatto 90 km per citofonare ad una ragazza. Inutile dire che in strada ha volato (non c’era nessuno!) e che la bravata stata un successone… I’m not interested in sports…

  2. @ Mauro: triplo urrah per il tuo amico. Ha fatto come i broker in Borsa quando un titolo perde: HA COMPRATO a man bassa e a prezzo di costo ;-)

  3. Io guardo i Mondiali.

    Comunque oggi al TG c’era un servizio sulla Casa del Mugugno, aperta (dove senn?) a Genova, in onore dei portuali che rinunciavano a una fetta di salario per potersi lamentare delle proprie condizioni.

    Ti ho pensata :D

  4. :D:D:D La casa del mugugno, che meraviglia! Io sono a GE ora e non ne sapevo nulla. Indagher!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website