Neppure io sono un calciatore

Cari Valentina Vezzali & Co., ci tengo a dirvi che praticamente nessun lavoratore italiano si avvicina, nemmeno lontanamente, ai “guadagni stratosferici” dei calciatori, me compresa, ovviamente. Ciononostante, io e tutti gli altri lavoratori italiani di cui sopra, paghiamo regolarmente circa la metà del nostro reddito al fisco.

Sì, anche se ci concedono un premio una tantum perché magari ci siamo ammazzati di lavoro nei dodici mesi precedenti. Sì, anche per gli straordinari, le liquidazioni e il Tfr.

No, noi non abbiamo nemmeno la gloria, i flash dei fotografi e gli ingaggi pubblicitari. Cosa ci volete fare, è la vita, va così.

13 thoughts on “Neppure io sono un calciatore

  1. E pensa che alcuni di noi, contrariamente alla Vezzali, non hanno nemmeno la Fede che li aiuta.

  2. Cara Bli,

    probabilmente noi che non siamo atleti non “contribuiamo a far grande l’ Italia”.
    :-/

  3. Un grande hurr per Blimunda. Ieri quando ho saputo che la Vezzali protestava per le tasse sul premio ho pensato “ecchecavolo perch io non le pago le tasse?”. In pi, informazione di servizio, la signora Vezzali di una supponenza e di una spocchia inimmaginabili, specie quando viene intervistata dai quotidiani locali con i quali si pu permettere di fare la diva. Perch qui siamo in provincia e questi personaggi fanno notizia visto che ne abbiamo pochi. “Ma mi faccia il piacere” direbbe Tot
    Buon Ferragosto!

  4. posso dirne una anche io? io sono un piccolo imprenditore nella mia azienda 8 persone portano a casa lo stipendio tutti in regola persino i camerieri extra, la mia azienda un locale storico,e ha la sua bella produzione di eccellenza, quindi scusatemi se anche io nel mio piccolo “d” lustro a questo paese, dal 2001 ad oggi nonostante fossi super congro e super coerente l’agenzia delle entrate mi ha fatto 5 verifiche, l’ultima in corso in questi giorni sul 2005. Non vi tedio con i continui controlli da parte della GdF dei nas ect ect, oggi dopo aver letto della protesta degli azzurri, e del Signor Galliani che subito vuol far fare al calcio parte della partita (questa del calcio che vuol far parte della partita bella eh) macch cari signori noi si paga le tasse e le tasse sulle tasse non siamo spesati di un … bel niente e se ci va male falliamo e i nostri beni personali vengono confiscati.
    Anche noi possiamo far parte dela partita?

  5. ah dimenticavo qui lo stato socio della mia azienda per ben pi del 50% cara signora Vezzali

  6. Ma no, che dite, ha raggione.
    Infatti secondo me Sofia Loren, che fa tanto grande l’Italia, n Pavarotti, Valentino Rossi, Giancarlo Fisichella, Umberto Eco e Oriana Fallaci avrebbero dovuto essere da sempre esentasse, che diamine.

  7. Come rovinare e rovinarsi l’immagine. La Vezzali da campionessa e mamma positiva a vanagloriosa portavoce dei ‘poveri’ atleti… Fossi in lei, i soldi guadagnati (sulla pedana e sulle riviste per bambini a iosa) li investirei in un bel consulente d’immagine: ne avr bisogno.

  8. E cosa devo dire io che appartengo alla schiera dei “fannulloni” di Brunetta?! In 27 anni di servizio, mai fatto un giorno di malattia e ora che mi avvicino ai 56 anni (ed pi facile che vengano fuori magagne!) se mi ammaler sar punita con la riduzione dello stipendio.
    Ben mi stia! Ecco!
    Comunque, come si dice dalle mie parti, la signora Vezzali “ha perso una bella occasione per tacere”!
    Ma forse colpa dei media che ci dipingono questi signori come degli “eroi”? Ho sentito usare parecchie volte questa parola in queste Olimpiadi. Maddech?!

  9. ps messaggiu paa blimunda
    amia che u sbarassu u ghe anche ancou…se ti vegni fammellu savei che te faggu posteggi mi se nu ti gii pe due ue a vou

  10. Luca, ma dunde vuei che vaggu, che g’ho due ninin approevu, un-a picinn-a e l’atru grande, grossu e abelinou?

  11. Molti di noi nemmeno in 4 anni di duro lavoro prendono quello che ha preso la Vezzali tasse escluse.
    Poverina…che fa la facciamo una colletta?

  12. E vi dir di pi…Vezzali e compagne si sono lamentate per essere state sistemate in classe economica sul volo del rientro in Italia, mentre i giocatori della nazionale di calcio Under 21 avevano biglietti di prima classe!W lo spirito di Olimpia!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website