Pizza, blogger e Genova

Venerdì piacevolissima serata sulle alture di Arenzano (più comodo di così…) per una blog-pizza in salsa ligure.
Con supremo sprezzo del pericolo, nonostante ogni tipo di strada, autostrada, galleria ligure fosse chiusa con conseguenti code chilometriche e distribuzioni d’acqua della Protezione Civile, siamo arrivati tutti più o meno in tempo.
Occasione per rivedere finalmente Mitì e Fabs, cosa che proviamo a fare più o meno tutti i weekend ma poi tra i tapullanti e le cuffe di zetto (loro), i casini e le file chilometriche da Milano (nostre), non ci riusciamo mai. E ovviamente il guru Andrea, in chicchissima t-shirt nera con scritta Nobody Reads my Blog. Mente sapendo di mentire: supersnob!
Di conoscere in person Samuele Silva che ci ha abbagliato col suo flash (io e Mitì ci siamo sentite più volte in pieno red carpet hollywoodiano, sai com’è), Caracaterina, il milanese infiltrato (ma non era l’unico e dell’altro sono responsabile io) Rick e MissK Lorina che ha esordito “Io e te dobbiamo fare un discorso” e mi ha fatto sentire immediatamente come quando a scuola non avevo la giustificazione. (In realtà, abbiamo avuto un amarcord piacevolissimo con belle conoscenze in comune, a dimostrare che se per il resto del mondo vale la teoria dei sei gradi di separazione, per Genova ne bastano e avanzano tre).
Si è parlato: di blog, di Genova, di Milano, di quanto sia difficile smettere di fumare, tanto che non ci si prova neppure più, dei gadget antizanzare prêt à porter di Mitì, di foto, di cose belle. Si è riso e chiacchierato finché non ci hanno praticamente spazzato via dal locale, ma d’altronde eravamo in Liguria, la torta di riso è finita, eccetera eccetera.

5 thoughts on “Pizza, blogger e Genova

  1. per un pelo ho mancato la pizza … una improvvisa Assemblea Straordinaria di Condominio mi ha obbligato a rinunciare (sai che divertimento all’assemblea) … per un pelo non ci ri-incontravamo dopo circa 15 anni … peccato … sar per la prossima!!!

  2. Andrea: pensa che fuori dalla pizzeria ho incontrato per caso e dopo dieci anni una nostra compagna! Se ci fossi stato sarebbe stata una quasi riunione di classe. Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website