Poi dicono che una diventa anoressica

E’ primavera.

Va beh, quasi, più o meno. In realtà oggi fa ancora un freddo inuit.
Però il mio compagno tutto allegro ha tirato fuori LA MOTO.
Per cui, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche, si va a fare un giro in moto. E zitta.
Garrula come una rondine e chiaramente fishing for compliments, salto sul sellino e flirto:

“Tesoro, ti dò fastidio dietro in moto?”
“Ma no, se non ti sento neanche”.
“Beh, però se io pesassi più di te praticamente la guiderei io la moto. Sarebbe un problema stare in equilibrio”.
“Amore, se tu pesassi più di me avremmo ben altri problemi che l’andare in moto, ti assicuro”.

(Il resto della gita serale “per vedere se la moto parte ancora” si è svolto nel più assoluto, religioso silenzio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*
Website