Quasi senza shopping

Doveroso resoconto della giornata no-shopping:

Tre ore all’hammam che non valgono perché erano un regalo di compleanno ancora da utilizzare (uno dei migliori della mia vita btw, grazie di cuore)

Un paio di pantaloni Zara a 19,90 (non valgono perché sotto i 20 euro, dai, vogliamo scherzare, mica sarà shopping quello);

Una felpa blu da vera emigrante con mega scritta GENOVA da portare con orgoglio quando mi deciderò a fare footing nelle brume milanesi (non vale perché trattasi di acquisto emozional-affettivo e non gratificante-edonista);

Un coprispalle grigio acquistato per ben 12 euro, contrattati a 10, in negozietto imprecisato nei caruggi (non vale per ben due motivi: economico, vedi pantaloni di Zara, e oggettivo, perché appena me lo vedrò addosso e risulterà impietoso l’effetto “maggiorata anni 50 che ha preso per sbaglio il golfino della sorellina” passerà al volo alla mia amica Roberta).

Posso dirmi soddisfatta, insomma. Mi assolvo.

2 thoughts on “Quasi senza shopping

  1. Dici eh? Per guarda, conoscendo quello che riesco a fare di solito in un sabato pomeriggio a briglia sciolta, mi sono stupita di me stessa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website