Se la Cnn scopre Genova

lanternaLeggo con piacere sul Venerdì che un servizio della tv statunitense elogia la mia città:

“Così bella che ti chiedi perché Colombo decise di staccarsene”
(Se lo chiedono anche gli spiriti dei nativi americani mentre galoppano nelle verdi praterie, peraltro)

e ancora:

“E’ quasi dimenticata dalla guide italiane. Esplorarla invece garantisce sorprese davvero speciali: a partire dai prezzi economici dei suoi alberghi e ristoranti”.

Si vede che nessuno gli ha tradotto “There’s no more rice cake” o cose del genere.
Qui, comunque, c’è il bel pezzo Made in Usa.

7 thoughts on “Se la Cnn scopre Genova

  1. noi lo sappiamo il centro storico pi esteso d’europa palazzi che visti da fuori non dicono niente ma dentro sono tutti dipinti arazzi e palanche i carruggi l’angiporto, ed una tradizione culinaria che levati… ogni tanto qualcuno la scopre e poi nel giro di tre giorni nessuno ne sa pi niente
    alla fine avendo cugini americani se parli di turismo dici roma firenze venezia il big bang ha detto stopo diceva tortora

  2. Infatti bellissima, e un po’ egoisticamente spero che nessuno se ne accorga ancora per un po’.
    Del resto, mi rendo conto che alla sua “gemella” Trieste un po’ di turismo non ha fatto niente male.

  3. C’ anche da dire che, per un americano, QUALUNQUE citt italiana deve sembrare bellissima! Poi resta sempre il problema della torta di riso, ma quello un altro discorso… :-)

  4. Quando, 30 annifa, andai in USA, quando dicevo che ero di Genoa molti esclamavano:”Oh, beautiful Staglieno’s cimitery!”. E mio padre faceva gli scongiuri! ;-)***

  5. Zelig: vero!
    Princy: s, ricordo un seminario di fotografia a GE con partecipanti da tutta Italia. Tutti chiedevano a me, l’autoctona, di accompagnarli a fotografare le famose tombe, cosa che personalmente mi mette un’ansia mica male.

  6. nel frattempo sembra che quest’anno i turisti siano diminuiti drasticamente…a parte genova che ha tenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website