Se prima eravamo in due a ballare l’Hully Gully…

Sono passati cinque giorni e mi prende la voglia irrefrenabile di uscire. Anche per dieci minuti.
Sto superando una serie di acciacchi post parto piuttosto noiosi, fra cui un torcicollo fulminante dovuto a stress e, probabilmente, allattamento in posizioni sbagliate o troppo rigide modello “Oddio mi cade la bambina”.
Per cui appena riesco a muovermi un tantino meglio di Frankestein Junior, dico al neo papà:

“Esco dieci minuti, fino al centro commerciale. Ho una voglia irrefrenabile di vedere almeno due vetrine con sopra scritto “Saldi”. Ma torno subito eh?”
“Beh ma aspetta dai. Dammi dieci minuti, mi faccio la barba e ti accompagno”.
“Amore…?”
“Sì?”
E chi sta a casa con la bambina?
“Ecco, infatti. Mi pareva di dimenticare qualcosa”.

15 thoughts on “Se prima eravamo in due a ballare l’Hully Gully…

  1. Ma alla fine ai saldi ci sei arrivata o no?

  2. se capiti a saldi credi riuscirai a resistere alla tentazione di comprare qualcosa ANCHE per Beatrice? o sei gia nella fase setornosenzaqualcosaperleimisentoincolpa? :-)

    CIAOOOOOOOOo

  3. ma ti prego non comprarle quello cose tipo
    Le scarpine mignon di prada, la borsetta migon di gucci,
    comprati un bel paio di scarpe per te :)

  4. Forse era Beatrice che voleva accompagnarti… non mai troppo presto per iniziarla ai piaceri dello shopping (e dei saldi ;-)

  5. Imbacuccate la babanetta e portate anche lei in giro…cosi’si abitua a tutto: clima milanese,caos da saldi e soprattutto a spendere!!!

  6. No, niente pupa al seguito. E’ giusto che tu abbia dieci minuti di sana solitudine davanti alle vetrine. Non mi diventare come quelle che dopo aver figliato diventano gemelle siamesi del figlio/a. Mia cognata, appassionata di balletto, da quando ha le bambine non ha mai pi accettato i miei inviti a teatro per due motivi:
    1 – perch si spende solo per le bambine (ma in questo caso era sempre gratis grazie ai miei accrediti stampa)
    2 – “no, non posso uscire senza di loro”.
    Triste

  7. Bisogna abituarsi a tutto, anche all’essere genitori. Una fase d’adattamento quanto meno fisiologica per entrambi. ;-)

  8. dai, su: ce la farete!
    tu a riprenderti i tuoi piccoli e grandi spazi per te, lui a riuscire a concederteli…e GUAI agli attacchi sopra citati di “se nn ho la bambina nn mi muovo!!!”; la suocera servir pur a qualcosa oltre alle considerazioni su quanti chili/rotolini hai accumulato, no?! ;)

  9. AHAHAHAha! questo pap troppo forte :D

  10. Ti sembrer assurdo, ma per allattare prova la posizione “bambina = palla da rugby”, ovvero con il corpo della bimba sotto la tua ascella, e la testa in prossimit del capezzolo. E poi, se lo trovi, prendi un cuscino da allattamento… ascolta una scema. E’ tutta un’altra vita.
    Per il resto: ma chi diavolo ha detto che allattare bellissimo? Mah…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website