Sto cercando casa reprise

Dopo una pausa dovuta a un po’ di viaggi, è recentemente ripresa la mia tragica attività di ricerca casa. Con risultati ancora peggiori della prima volta, acuiti dal caldo infernale di questi giorni per cui ho rischiato di sciogliermi come una medusa lasciata sulla spiaggia. Certa di fare cosa gradita, e dopo uno studio approfondito, poi verificato sul campo, di giornali come Attico, Più case etc etc, vi lascio un utile decoder per comprendere alcune delle frasi più comuni utilizzate negli annunci dai simpatici agenti immobiliari, ed evitarvi magari un’ora di metropolitana con 40 gradi per vedere un appartamento che non ha nulla a che fare con ciò che stavate cercando.

Stato dell’arte
Per amatori: se sei così abelinato da comprare una casa del genere, complimenti: di gente strana ne abbiamo vista, ma come te mai.
Unico nel suo genere: idem c.s.
Ristrutturato da architetto: paghi un 30% in più per avere il controsoffitto rosa fucsia e una scala di acciaio in mezzo alla sala, perfetta per aprirti la testa con lo spigolo quando sei sovrappensiero.
Da personalizzare: sventrata.
Da rifinire: sventrata.
Da rivedere: sventrata.

Location
Adiacenze (o vicinanze) x: qualsiasi distanza compresa tra i 5 e i 50 chilometri di lontananza da x (per x uguale a: fermata della metropolitana; mezzi pubblici in genere; un quartiere prestigioso; il centro città; negozi).
Immerso nel verde: c’è un albero laggiù, se si sporge bene lo vede.

Descrizione
Primo piano, luminoso: prende il sole un’ora all’anno, durante il solstizio, esattamente come il megalite di Stonehenge.
Ristrutturato: abbiamo dato una mano di bianco.
Cucina abitabile: se va bene, ci sta un hobbit del Signore degli Anelli, ma magro. Semiabitabile: portati solo padelle piccole.
Terrazzino: balcone o meglio poggiolo, come si dice da noi, sufficiente a tenere in bilico un vasetto di gerani. Se si vogliono aggiungere anche le petunie, vanno incastrate con mano ferma secondo le immortali regole dello Shanghai.

Varie ed eventuali
Contesto d’epoca: orrida casa di ringhiera. Per raggiungere l’appartamento devi superare 28 porte altrui. Divertente il gioco “Cosa hanno cucinato oggi?” che si fa interpretando i svariati effluvi di cibo che esalano da ogni porta. Molto efficace se devi rispettare una dieta: entri in casa stomacato e salti direttamente.
Adatto giovani coppie: tragico buco tra i 25 e i 38 metri quadrati (commerciali o calpestabili? Saperlo). Pare che la coabitazione forzata in detto loculo sia responsabile del 70% dei divorzi entro il primo anno di matrimonio.

Parliamo di soldi
Trattative riservate: non te lo potresti permettere nemmeno se lavorassi giorno e notte per i prossimi 70 anni.
Valore commisurato all’unicità dell’immobile: stai pensando di telefonare e chiedere quanto costa? Ma non farmi ridere.
Vero affare: non sai da quanto preghiamo che un idiota ci tolga dal groppone questa casa invendibile. Interessa?

20 thoughts on “Sto cercando casa reprise

  1. Mi viene da ridere…ma forse dovrei piangere, visto che anch’io sto cercando casa.

    Io adoro il tentativo dei venditori di casa di trasformare evidenti problemi della casa in inezie: 3 discoteche sotto casa, un matto nell’appartamento accanto, la ferrovia sotto il balcone, la camera da letto in cui non pu starci fisicamente un letto matrimoniale…

    Se invece devi vendere e il tuo appartamento ha una leggera crepa nell’angolo del ripostiglio…a beh, qui si perde valore, signora mia.

  2. dirti che sto ancora ridendo …. mi ricordo quando cercavo casa io … casa seiindipendente a crevari … praticamente un appartamento in un grattacielo, senza finestre dove la semiindipendenza era data dal fatto che potevi entrare dal terrazzo della cucina!!! bello eh

  3. Blimunda, hai mai pensato di scrivere un libro?

  4. a me fortunatamente capitato solo una volta tra le varie amenit
    Roseto: due piante di rose sotto il terrazzino:
    solarium: il terrazzino
    Pinetina:un bosco dietro la casa con una pendenza del 60/70 % che se si dovesse verificare anche un piccolo smottamento saresti del gatto
    costruzione moderna: in blocchetti di cemento che di inverno ci muori dal freddo e d’estate dal caldo 120 mq richiesta ancora in lire 500.000.000 io sono scoppiato a ridere e lui si offeso l’hanno venduta dopo 5 anni a 300

  5. Andrea: cosa volevi di pi? L’ingresso indipendente c’era!
    Tillo: come ti capisco. E per il libro s, ci ho pensato, come la met degli italiani. L’altra met vuole fare il CT della Nazionale, credo.
    Luca: la “pinetina” fantastica!

  6. L’unica regola che non devi mai dimenticare e che deve essere il pi lontano possibile dalla mamma, sorella, famiglia in genere di lui. Ti adoro per la risposta sullo scrivere un libro! Io amo dire che tutto quello di furbo che c’era da scrivere gi stato scritto e per le belinate dovranno fare a meno delle mie :-)
    serpe

  7. Ah! E dimenticavo questa:

    Io :”…qual’ la cifra che chiedete?”
    Umarello Proprietario: “…Ahhh, comunque la cifra di mercato, pi di 500.000 neuri..”
    Io: “…va bene, ma pi di 500.000 cosa vuol dire? 510? 550?..”
    Umarello Proprietario: “….770!”
    Io : “…mi dispiace non ho copertura per la cifra proposta..”

    Trattasi di immobile mai abitato dal 1978, bisognoso di cure e che probabilmente rimmarr cos fino alla dipartita dell’Umarello Proprietario che per invogliare gli aquirenti parla di possibili espansioni, divisioni dell’immobile senza sapere che nel PSC comunale in quell’area l (area parco collinare) non pui cambiare manco il tipo di tegole che hai sul tetto.

    Saluti

  8. Omar: il post del Beggi l’ho segnalato nel mio primo post di ricerca casa – notevole, come sempre!
    Spikette: come direbbe Ivano Fossati, “E quel che peggio che tutto vero”!

  9. quanto ti capisco barbie, anche perch a breve sar nella stessa situazione!
    (si comincia domenica con un ameno alloggio)
    mesi fa affittavano in via massena un “appartamento civettuolo”; io non cercavo casa ma ero troppo curioso cos ho fissato un appuntamento. trattavasi di mini-garonniere del tutto sprovvista di mobili, eccetto un letto e una vasca idromassaggio enorme
    ah, poi doveva esserci una sedia! ;)
    in bocca al lupo, un bacione!
    beppe

  10. serpe: la mamma di lui, a parte quando mi molla il cane, non si fa sentire per mesi, per cui non ci sarebbero problemi!
    Princy: s, grazie. Servono rinforzi.
    Beppe: ma l’annuncio diceva proprio “civettuolo”? Dalla descrizione, sembra trattarsi di pied--terre o, come lo definiva meno elegantemente un mio amico, “scannatoio”. Sempre meglio della Casa del Matto per… o no?

  11. Blim bellissimo post! Adesso capisco quanto sono stata fortunata: ho acquistato, ormai anni fa, la prima casa che ho visto. In seguito mi sono un po’ pentita di non aver fatto dei giri per vederne altre, adesso capisco cosa mi sono risparmiata!!

  12. Ma la tua assenza di oggi dovuta al fatto che hai visto ancora case d’arte, immerse nel verde, con terrazzo e cucina abitabile e non sai quale scegliere? o stai festeggiando il ritorno a casa della suocera e quindi del cane dalla sua padrona?

  13. Sara: ci sono e lotto insieme a voi. Solo che dovevo scrivere cos tante cose per lavoro che non ho avuto tempo di scriverne sul blog per diletto. La suocera torna domattina. Liberazione!

  14. per caso mi capita da leggere questa pagina, che dire…ti devo ringraziare….in questa giornata assolata ma nera per il mio umore, mi hai fatto ricordare i tempi che anch’io sapevo con il mio innato senso dell’humor, portare sul ridicolo quello che tutto sommato era la realt……. effettivamente sai cogliere tanto bene nel segno che non mi meraviglierei che un domani tu diventassi uno scrittore affermato….complimenti

  15. Ciao sandra, e grazie, sei davvero molto gentile. Spero che la tua giornata sia migliorata almeno un po’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website