The Club, doveroso aggiornamento

Sì, l’altra sera sono incappata di nuovo in The Club. Parlavano ancora di viaggi e vacanze.
Confermata la valenza ipnotica della trasmissione; stavo stendendo i panni, occupazione poco glamour ancorché necessaria, e sono rimasta in piedi in mezzo al soggiorno con una t-shirt gocciolante in mano, a bocca aperta, per una buona mezz’ora.
Perché sul video scorrevano perle come queste:

Il gioco del “se fossi”
– Se fossi una città, quale vorresti essere?
“Spagna!” (Franza o Spagna purché se magna?)
“Ibiza!”

Siamo tutti geografi
– Qual è il fiume più lungo del mondo?
“Rio de Janeiro” (Beh, dai, Rio c’era, rio vuol dire fiume, insomma ci siamo quasi)
“Il più corto è Fiumicino, il più lungo non lo so” (un cabarettista nato; hai provato con Zelig?)
– Dov’è il Vietnam?
“In Giappone!”
“Non lo so, ci ho avuto il debito in geografia”
– Qual è la capitale degli Stati Uniti?
“New York!” (Ripetuto da tutti, tutti, tutti, con voce stentorea e incrollabile sicurezza)

Campanilismo
– Qual è la città più bella del mondo?
“Cagliari!”
“Torino!”
“Vibo Valentia!”

Saluta il nostro pubblico
“I want girls in my life”
“Chiamatemi che ci ho i soldi”

7 thoughts on “The Club, doveroso aggiornamento

  1. ma come il posto pi bello del mondo non era Castiglione chavarese?
    ps saluto tutti quelli che non mi conoscono, perch quelli che mi conoscono li posso salutare di persona

  2. Come fai a non innamorarti?

    P.s. La citt pi bella del mondo la Toscana e la capitale degli Stati Uniti, lo sanno tutti, Hollywood!

  3. Ma secondo voi li pagano o pagano loro per andare in onda?

  4. E poi si stupiscono di essere single e di aver bisogno di fare appelli in tv?!?

  5. ahahahaaha e questi saranno i trentenni di domani ahahahha (rido per non piangere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website