EuroBillTracker, segui il tuo euro

euro

Ora, sicuramente lo conoscete già: ma a quanto ho visto sulla stampa italiana non ha avuto grande risalto, per ora. Io comunque lo vedo oggi per la prima volta e mi sembra geniale.

Un po’ autistico, se vogliamo, ma geniale e anche divertente.

EuroBillTracker è un sito no profit che dal 1° gennaio 2002 permette di tracciare le banconote europee che immettiamo in circolo. Funziona così: ogni utente inserisce i numeri seriali delle banconote e le indicazioni del luogo nel quale ne è entrato in possesso. Da questi dati (tantissimi: il sito al momento sfiora i 100.000 utenti e i 24 milioni di banconote inserite, per un “valore” di oltre 500.000.000 euro) il sistema estrae i flussi di movimento da un paese all’altro e le statistiche dei paesi che inseriscono più banconote.
Ma soprattutto ti avverte con una mail quando la “tua” banconota è stata reinserita da un altro utente e ti dice dove si era cacciata.
Carino no? Pensate a una mail tipo:
“Ciao! Sono quella banconota da 50 euro che insieme ad altre sventurate hai speso quel giorno per l’ennesimo paio di scarpe tacco 12 in un improbabile colore viola, indossate volte una, ti ricordi?”
No, ok. Questo forse per i miei già notevoli sensi di colpa da shopaholic sarebbe troppo.
Però l’idea di sapere che un marinaio di Rotterdam ha in mano un biglietto da cinque euro che è passato nel mio portafogli un anno prima, o di prendere come resto 10 euro al supermercato e apprendere che arrivano, dopo vari giri, da Madrid, mi incuriosisce molto. Quasi quasi lo faccio.
Fatelo anche voi.
O volete continuare a lamentarvi in puro stile signoramia che “Non sapete dove finiscono i vostri soldi?”

7 thoughts on “EuroBillTracker, segui il tuo euro

  1. No, tesoro, per carità, per noi conterranei il diritto al mugugno è sacro. Sulle palanche, poi…

  2. :o mi viene in mente solo una parola: alienante

  3. Perchè non provi a pensare ad un’altra parola (o piu’) : hobby , gioco , passatempo .

    ‘alienante’ puo’ essere un’attività svolta per obbligo (vedi la catena di montaggio) . Comunque ed ovviamente hai la libertà di pensarla come vuoi .

    Buon Natale anche a te

  4. Dopo poco più di un anno dalla mia prima banconota inserita in Eurobilltracker (o EBT, che si fa prima a dirlo) non riesco più a smettere.
    Mi ha preso con una passione che non mi sarei aspettato, dato che all’inizio lo vedevo come un passatempo da poco, senza possibilità di appassionare una persona ‘normale’.
    Poi mi sono reso conto che io normale non lo sono, e lì è scattata la passione, condivisa da oltre 4.000 persone in Italia e 104.000 nel mondo (tanti sono gli iscritti a EBT!), molti dei quali li potete trovare quotidianamente nel forum collegato al sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*
Website