I libri per bambini, per Natale o per quando volete

FullSizeRender-3

Ed eccoci. È tardi, la pila sul nuovo portalibri che li tiene sospesi nell’aria e piace tanto a Beatrice (mamma, è magico!) si e allungata sempre di più, conviene fotografarla prima che cada rovinosamente a terra. Però vi avverto: nelle scorse settimane ne ho visti altrettanti che mi piacciono. Chissà che non riesca a fare una seconda puntata? Intanto, eccovi questi.

Cominciamo dall’inizio: il bellissimo libro-calendario dell’avvento laico Terra chiama mamma è di Pariqual, costa 16 euro e li vale tutti. Sotto ogni finestrella ha un pezzettino del racconto di Mina, mamma astronauta che vuole tornare a casa in tempo per festeggiare il natale con i suoi bambini. Delizioso!

Il Cavaliere Panciaterra s’inventa (e illustra magnificamente) una storia di cavalieri medievali che sono, in realtà, lumache. E come lumache, hanno poca voglia di fare la guerra: meglio mangiare, andare con calma e stare in compagnia. Divertente e istruttivo, anche per genitori isterici e iperattivi, perfetto per bambini più piccoli (intendo 4-5 anni).

Keep calm and color the cats: nell’anno dei libri da colorare (anche) per adulti, potevo io non suggerirvene uno per gattari? Figuriamoci.

Star Wars in 100 scene e Star Wars il libro delle risposte sono per tutti noi in pieno countdown per Il risveglio della forza. In particolare quello che distilla perle di saggezza dello Yoda-pensiero è favoloso. Perfetto quando siete a corto di citazioni su Facebook (scherzavo, eh?).

Primati è per le vostre fanciulle che, come la mia, da grandi vogliono fare le scienziate. Cambierà idea altre duemila volte, ma per ora l’assecondo con questo bel libro che racconta le avventure di Jane Goodall, Dian Fossey e Biruté Galdikas e le loro vite dedicate allo studio dei primati, appunto.

Inside Out  è il libro che racconta il film. Un film che non mi ha entusiasmato (a parte il pianto con singhiozzo quando è sparito Bing Bong), ma che è piaciuto alla fanciulla e tanto basti.

Agata De Gotici e la festa dei misteri l’ho preso perché la quasi ottenne, piuttosto gotica pure lei, ha adorato il primo volume della storia. Ed è di Chris Riddell, per cui, a occhi chiusi.

Il coraggio del cinghialino s’inserisce nel flusso dei libri di animali “strani” (maestro il grande Sepúlveda, che però per il terzo della sua trilogia animalesca, Storia di un cane che insegna a un bambino la fedeltà, ha scelto un più comune cane, appunto; anche il suo libro dovrebbe stare qui fra gli altri, ma ho fatto l’errore di darlo a mia figlia appena uscito e siccome lo aspettava con ansia l’ha finito in due ore; comunque, molto consigliato, fate conto sia nella pila). E poi un cane c’è anche qui: abbandonato cucciolo da umani senza cuore, viene adottato da un branco di cinghiali…

Diario di una schiappa – Portatemi a casa! L’ultimo volume della saga bestseller era molto, molto atteso. Dubito infatti di riuscire a conservarlo intonso per i regali di Natale: il fascino di Greg colpisce a quasi tutte le età. E per chi ha figli liceali, c’è anche la versione in latino e la sfida a colpi di tweet di Twitteratura.

Minions – la storia anche qui, un libro che ripercorre la storia del film, spin off di Cattivissimo me. Adorabili Minions. Come resistere? I nostri personaggi preferiti del momento.

Almeno il cane è un tipo a posto è per i più grandi. Direi anche per gli adulti, visto che il racconto di una famiglia disfunzionale tra crescita, incontri, scontri e problemi per ogni età. Divertente e saggio al tempo stesso. E poi c’è una frase che i piace tanto citare:

“Se uno non vuole avere grane è bene che si adatti. Ma io non so se ce la faccio”.

Harry Potter Tour non si vede nella foto perché è un librettino smilzo, ma perfetto per i fan di Harry Potter (noi tutti, in famiglia). È uno dei tanti tour londinesi sulle tracce del maghetto; già fatto ad agosto, ma non si sa mai, qualcosa potremmo aver perso.

Flora e Ulisse è una satira deliziosa e strampalata di uno scoiattolo che diventa un supereroe dopo essere stato risucchiato da un aspirapolvere (e salvato dalla nostra eroina Flora, of course). Tenero e ricco di fantasia, fa volare pure noi che supereroi non siamo.

_______________

Leggi anche: tutti i post con i libri sul comodino :)

One thought on “I libri per bambini, per Natale o per quando volete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*
Website