Le nuvole

nuvole

Vanno
vengono
ogni tanto si fermano
e quando si fermano
sono nere come il corvo
sembra che ti guardano con malocchio
Certe volte sono bianche
e corrono
e prendono la forma dell’airone
o della pecora
o di qualche altra bestia
ma questo lo vedono meglio i bambini
che giocano a corrergli dietro per tanti metri
Certe volte ti avvisano con rumore
prima di arrivare
e la terra si trema
e gli animali si stanno zitti
Vanno vengono ritornano
e magari si fermano tanti giorni
che non vedi più il sole e le stelle
e ti sembra di non conoscere più il posto dove stai
Vanno vengono per una vera mille sono finte
e si mettono li tra noi e il cielo
per lasciarci soltanto una voglia di pioggia.
(Fabrizio De André, Le nuvole)

Leggo su Repubblica che un sito dedicato alle nuvole, Cloud Appreciation Society, creato “contro la dittatura del cielo azzurro”, sta avendo un successo clamoroso. Non potrei essere più d’accordo. Adoro le nuvole. Non questo cielo bianco come un coperchio di Milano. Le nuvole che si rincorrono e cambiano forma e colore. Potrei stare ore a guardarle.

 

 

 

 

3 thoughts on “Le nuvole

  1. beh, che dire.. amo de andr e amo le nuvole.. quindi questo post non pu che essermi caro! un saluto. ale

  2. per anche il cielo azzurro come oggi a Genova bello: 18 gradi!!! Vabb la smetto che senn mi mandi affanculo ;-)

  3. Che cosa meravigliosa trovo qui… Faber e le sue nuvole… grazie Bli (passa a trovarmi) Un bacio Mapi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website