London Calling

union jackDa giovedì a sabato sarò a Londra.
Città in cui ho vissuto e lavorato, che ho amato molto, e dove non torno da ben sei anni, da quando cioé decisi di rientrare a lavorare e vivere in Italia.

Perché non ci sia più tornata non lo so.

Forse ha a che fare con quella sensazione, per me sgradevolissima, di riprendere in mano un libro che mi aveva colpito tanti anni prima e non ritrovarci più dentro nulla di quello che mi ricordavo.
Perché ero cambiata io e il mio modo di vedere le cose, certo; il libro, stampato, non cambia.
Nel caso di una città il problema è doppio: sono diversa io (nel frattempo ho cambiato tre lavori, due case, incidentalmente mi sono sposata, così, per dire) ed è sicuramente diversa lei.
Ma adesso è il momento di tornare a vedere l’effetto che fa.
Di salutare tutti gli amici che ho lasciato.
E, ovviamente, di fare shopping, partendo magari dall’outlet Burberry.

Resoconto puntuale a breve.

5 thoughts on “London Calling

  1. la troverai molto migliorata, un botto di autobus in piu’ e tutta la jubilee – c’era gia 6 anni fa? – e’ la mia linea del metro preferita.
    se poi tu volessi condividere indirizzi interessanti per lo shopping… parliamone :)
    buon viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*
Website