…ma sono mille papaveri rossi

papaveri

 

A sorpresa, ci può essere poesia anche tra Segrate e Vimodrone. Basta un campo incolto, quasi dimenticato, che spunta all’improvviso tra i cantieri che costruiscono case, case, all’infinito.
Probabilmente l’anno prossimo ci sarà un cantiere anche qui, pronto a vomitare decine di villette a schiera con box, doppiservizi e sedicenti finiture di lusso. Ora, però, ci sono i papaveri.
Coraggio, ragazzi. Resistere, resistere, resistere.

5 thoughts on “…ma sono mille papaveri rossi

  1. papaveri rossi….. vuoi dire che li hanno messi quelli delle cooperative come segno di spunta?:)

  2. Luca … tu la poesia non sai neppure dove sta di casa!!!! :lol:

  3. dove sta questa meraviglia? L’avrà fatta la nostra brava sindachessa, che ha già buttato giù un pezzo di Parco delle cave, così la gente non se ne ricorda??
    Oppure per pubblicità..

    Io qui in città non vedo niente di bello, assolutamente nulla.
    :(

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*
Website