“Mi stringe un po’ sul seno”, ovvero decalogo oltre la terza misura

La terza abbondante che mi ha funestato dall’adolescenza, con la gravidanza è diventata una quarta, anch’essa gratificata da quell'”abbondante” che fa tanto porzione da trattoria di provincia. Una collega ieri mi ha fatto presente che ci vogliono due anni (!) affinché tutti gli ormoni della gravidanza abbandonino il tuo corpo e consentano quindi al seno di scendere (preceduto dal tipico rumore di slavina, presumo).
Che sia vero o no, il mio problema è ora. Perché è arrivata una tiepida primavera e le vetrine traboccano di deliziosi vestitini, top scollati, tessuti impalpabili. E importabili per chi supera la seconda. Per cui, reduce da una paio d’ore di tentato shopping, stilo questo decalogo a uso e consumo delle tettone. Leggete, prima di uscire a rifarvi il guardaroba estivo.

1 Quel delizioso top che sul manichino scivola come sospeso da una brezza paradisiaca senza incontrare resistenza alcuna, su di voi farà il temuto effetto “mortadella nel tetrapack”;
2 I cosiddetti colori primaverili (tutti i pastello e segnatamente glicine, giallino, albicocca, crema rosa eccetera) allargano impietosamente che nemmeno lo scherma al plasma. Già che ci siamo, le spalline sottili sono da evitare come la peste;
3 I deliziosi abitini leggeri, oh, così femminili che, sempre sul manichino, paiono avere una scollatura ragionevole con anche un vago effetto riducente, su di voi risulteranno una specie di push-up sparacapezzolo modello Bagaglino;
4 Le stampe fantasia di qualunque tipo, a parte forse il nero su nero, vi danno un’allure da florida pastorella svizzera;
5 Se davanti ai vostri dubbi la commessa cerca di convincervi con una delle seguenti frasi: “Veste bene”, “Scivola e non segna”, “Non è troppo aderente/scollato/sciancrato”, evitate pure di provarlo. L’immagine che vi restituirà l’impietoso specchio del camerino illuminato al neon avrà sulla vostra autostima lo stesso effetto dirompente dell’incontro con un ex insieme a una più bella, alta, magra, giovane di voi;
6 Alla larga da qualsiasi griffe che non permetta di spaiare tailleurs e bikini. Le probabilità che la stessa taglia vi stia bene sia sotto che sopra sono remote;
7 I reggiseni che “riducono una taglia” sono come la madrina delle favole: non esistono e se lo avete comprato ve ne siete già rese conto;
8 Ammazzarvi di pettorali sperando in una riduzione del materiale di cui vi hanno fornito lì davanti è inutile. Credete ancora che basti riempire due bottiglie di sabbia per “ottenere efficaci manubri che in pochi minuti al giorno ridurranno il vostro seno rendendolo più tonico”, come avete letto sul vostro settimanale preferito? Siete patetiche.
9 Creme, gel, effetto tensore, rassodanti, unguenti miracolosi e bendaggi da Tutankamon eccetera non funzionano, anche se per acquistarli avete ipotecato la casa. La doccia fredda serve solo a rendere ancora più traumatico il vostro risveglio. Gli impacchi di sale lasciateli all’orata;
10 Non importa la cifra che avete pagato per una camicia/t-shirt/maglia; la vostra amica con una seconda sarà sempre molto più chic di voi, anche se si veste low cost.

34 thoughts on ““Mi stringe un po’ sul seno”, ovvero decalogo oltre la terza misura

  1. Cara Blimunda,
    non dirmi cos…..tanta grazia per niente!
    Io porto una semplicissima terza e magari avercela abbondante (per farti capire, l’ideale di mio marito fisicamente la Arcuri…sob, sigh!!).

    Farei volentieri a cambio con te…e ti donerei la coppa da champagne :-)
    Per “rincuorarmi” mi dicono che non scender, che si manterr alto per parecchio tempo…e la stilista dell’abito da sposa mi proponeva solo robe con spalline o vestiti con super scollature sulla schiena…che belli, invece, quei corpetti “ripieni”… :-)

    Un bacione, donna Bilimunda fortunata.
    C.

  2. non ha i denti, eh???

    :-)))

    ma mica solo in questo: chi ha i capelli lisci li vorrebbe lisci e viceversa, chi magra amerebbe essere formosa….
    Non siamo mai contente…
    per questo che siamo fantastiche, no? :-)

  3. complimenti per la foto della situazione!!! non c’ una virgola da cambiare … forse solo da aggiungere l’odissea per cercare una camicetta che si chiuda, ma per ora ci ho rinunciato!
    Tamara

  4. fantastiche ok, ma anche noi abbiamo le nostre fisse che vi credete
    avrete sentito parlare della sindorme da spogliatoio……..

  5. Gli ormoni creano qualche problemino nelle varie fasi della vita della donna incidendo soprattutto sulla figura femminile; con la maternit il corpo della donna “matura”, si trasforma…spesso in meglio. Piccoli accorgimenti nel vestiario, accettazione di s e sarai splendida anche se con qualche curva pi pronunciata. :)

  6. eh gi… ci invidiano tanto ma non hanno idea di cosa voglia dire veramente essere ‘abbondanti’. blimunda come capisco la tua depressione post shopping!

  7. Sindrome da spogliatoio???
    non la conosco?? ci illumini, please?

    …ah, forse ho capito ;-)

  8. Skip: non conosco personalmente Blimunda, ma sono d’accordo con te: credo che sia bellissima nella sua ancora durevole esplosione ormonale da gravidanza! :-)))))

    e poi…la camicetta che “tira” penso sia very sexy.
    Credo che Luca, il maschietto dei commenti, possa darmene conferma ;-)

  9. Ti ammiro…. essere circondata da donne che non fanno che ribadire il concetto che le terze e oltre sono sinonimo di bellezza, per te che porti una seconda scarsa non il massimo. Quindi grazie

  10. No, aspettate: un conto una camicetta che tira un po’ (solo un po’!) davanti e pu essere anche sexy; un conto vedere le asole impietosamente allargate e i bottoni che invocano piet.

  11. Blim, bellissimo questo post, ora con la mia seconda mi sento davvero a mio agio, ma ti propongo per par condicio un post: “Mi stringe un po’ sul sedere”… quando vuoi te lo mando ;-)

  12. Blimunda vuoi forse dire le asole sparabottoni?Quelle che se qualcuno ci passa troppo vicino mentre si sospira rischia di perdere un occhio?
    Ahahahah coraggio sorella benvenuta nel club delle abbondanti.

  13. Chi meglio di me pu capirti…da una normalissima terza, sono passata ad una 7ma (s, s) durante l’allattamento e ora mi ritrovo con una quarta abbondante…inevitabilmente, qualsiasi cosa io metta risulta volgare.
    Mia madre dice che ora sono pi proporzionata e anche il sedere sembra pi piccolo, ma una teoria che non mi convince :-(

  14. je: lo attendo con ansia! Sul serio,la par condicio mi pare buona e giusta!
    girl: esattamente!
    Nica: per guarda che non affatto male la teoria di tua madre delle proporzioni. Il mio problema che sono sempre stata sovradimensionata di sopra anzich di sotto, e non riproporziono un bel niente!

  15. La regola sotto la terza misura, invece, una sola: imbottire.

    :(

  16. davvero simpaticissima..ma se posso darti un consiglio fregatene e osa le scollature..osa osa…e vedrai!!

  17. scherzi, dania: io l’armatura non la tollero. e poi una seconda piena, su 42 chili totali, mi sta bene: in allattamento avevo una terza abbondante e non sapevo dove mettere tutta quella roba.

  18. E che devo dire io che sono qui in Cina? sono tutte magre, alte o basse non importa, tutte e dico tutte magrissime!!!i negozi di reggiseni hanno solo dei balconi straimbottitti per tette in miniatura! Speditemi un reggiseno nuovo per favore!!una 4 coppa c! per non parlare dei pantaloni, come far a trovare una taglia 46? In italia ci avevo fatto l’abitudine, oramai porto sempre delle canottiere sotto le magliette per coprire la scollatura (anche se serve a poco) e comunque non mi sono mai vista grassa, anche se consapevole di essere pagnottella, stavo bene. oggi, invece, la mia autostima comincia a perdere colpi. mi sento come quando avevo 14 anni e tentavo di nascondere il seno troppo grande, a 28 anni non ci si pu ridurre cos!

  19. @ sabina: esporti la bellezza italiana all’estero :) non mollare con l’autostima :D

  20. Dall’alto di una quinta (coppa GG, come mi ha detto la sarta di Marks&Spencer), non posso che annuire vigorosamente.

  21. Come ti capisco. Madre Natura mi ha regalato una quinta…imbarazzante!
    ma cosa mi dici delle bellissime taglie uniche???? ODIOSE!!! e delle giacche??? sembra di essere una balena prima arrivano le tette e dopo mezz’ora arrivo io! :-)
    Pagherei per una terza!

    ps: bello qui, peccato non averti conosciuta al GGD3

  22. Ciao Locataire e benvenuta. In effetti al GGD3 non sono stata molto social, avevo solo voglia di uscire e divertirmi un po’ (comprendetemi, l’effetto post_parto). Alla prossima ci conosceremo, spero!

  23. ma se sono cos grandi non c’ l’effetto mukka ai capezzoli?

  24. Bellissima la tua ironica disamina, per dai non vero che chi ha la quarta non pu essere elegante, anzi! Spalle dritte e aperte senza vergogna! (sostengono e distribuiscono anche meglio il peso!), e via col vento in poppa! che si vergognino gli altri! ;)

  25. Come vi capisco. Ho una bimba di 4 mesi che ancora allatto e tra un mese si sposa mia sorella ed io non riesco a trovare un vestito adatto all’occasione perch non ci sono taglie per me. Da premettere che indosso una 44/46 per i pantaloni ed una 50 per i sopra. Uffa!!

  26. Qualcuno che comprende la mia depressione post shopping… i vestiti che stanno bene con un seno grosso sono quasi inesistenti, specie se si anche basse…

  27. vi capisco tutte…pensate per che questi problemi gran parte di voi li ha avuti dopo una gravidanza…io invece da quando avevo 15 anni che porto una 4a abbondante,ora sfociata in una impietosissima quinta! e ho solo 19 anni!! non potete immaginare l’imbarazzo che provo ogni volta che mi viene presentato qualcuno e mi accorgo che non mi stanno guardando in faccia…oltre al fatto che appena metto qualcosa di scollato mi sento sempre una dannatissima pornostar…non so, forse sono io che non ho incontrato altro che idioti, ma troppo chiedere che alla prima uscita non vengano fatti commenti sulla mia “abbondanza”??

  28. non ho ancora capito se vi lamentate di avere un seno abbondante o se vi lamentate di non trovare una taglia di un vestitino che vi piace… se fosse per la seconda beh.. no comment.. (i vestitini sono cos importanti?? una maglietta serve perch bella o serve a valorizzare il proprio corpo???)
    Sar che io sono un p di parte.. e che mi piacciono le taglie abbondanti… ma mi sembra la facciate un p troppo pesante… cio.. per esempio.. agli uomini piace la donna prosperosa.. voi dite che non vi devono scegliere per quello? giustissimo.. ma quando si instaura una relazione si ci avvicina ad una persona in primis per il suo aspetto fisico.. quindi diciamo in quel caso il vostro “dilemma” ha fatto si che quella persona abbia modo di conoscervi e di capire quanto siate meravigliose.. pensateci ;)

  29. …e pensa che fino ad ora hai avuto una terza! io ho una quarta abbondante da sempre!!!
    sai cosa manca?
    la ricerca del reggiseno. un reggiseno che non sia preformato o rigido come un cartone, un semplice ferretto piu tessuto! che ti sbolognano come una quarta e tu strabordi ma non esiste taglia piu grande! ergo si passa ai reggiseni per taglie dorti con orride spalline larghe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website