Professioni strane

Intervisto un esperto di tendenze sul cibo: food design, nuovi ristoranti, nuovi alimenti. Mi illumina su cosa e come mangeremo. Fra l’altro andranno per la maggiore i beauty drink, elisir di bellezza da bere: la Coca Cola ne ha già prodotto uno in oriente e sta lavorando a un progetto top secret con L’Oréal da lanciare sul mercato l’anno prossimo.
Alla fine dell’intervista, come da copione e per evitare incomprensioni e irritate telefonate di precisazione ad articolo pubblicato, chiedo:

“Con che qualifica preferisce essere citato?”
Futurologo
“…”

(E perché non supereroe?)

—————————————
Dimenticavo: se volete aggiungere nuovo glamour alla vostra qualifica professionale, date un’occhiata qui

4 thoughts on “Professioni strane

  1. bè io ho dei momenti in cui per le cose che dico potrei fare il “minchiologo” cioè emettitore di minchiate…. dopo quest post sono certo di non essere solo

  2. io ho avuto a che fare con un “giornalista dei nuovi media” …

  3. a me è capitato un biglietto da visita “evangelist”. Business intelligence evangelist…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*
Website