Voglio le tette davvero

Finalmente vedo la mia amica R. nell’anno nuovo.
Mica è colpa mia, eh, è lei che è sempre in giro tra viaggi, corsi di salsa e feste multietniche. Ovvio, lei è single. Ma non apriamo qui l’argomento. Sbaciucchi, racconti, risate e poi la solita domanda:

“Propositi per il nuovo anno?”
“Uno. Quest’anno compio 41 anni. Ho deciso che nel decennio 40-50 mi rifaccio le tette. Non è mai troppo tardi”.
“Ah, ok, fai bene, guarda la Santarelli, le hanno rifatto una terza perfetta, non sembrano neanche finte, dicono tutti che sono le migliori che si vedono in giro…”
“Una TERZA? Ma tu sei matta. Non hai capito. Io se me le rifaccio, dopo tutti questi anni che ci penso, voglio finalmente le tette. Quelle vere. Enormi. Una sesta. Voglio morire con le tette. Voglio che non si chiuda la bara. Mi dovranno mettere di profilo. E se mi cremano metà lo smaltiscono nella campana della plastica”.

Decisamente, non avevo capito. Anche perché io, come ha recentemente ammesso Gaia de Laurentiis, avessi un po’ meno paura dei ferri mi farei tagliare il tagliabile.

Ma si sa, chi ha pane non ha denti, chi vi capisce a voi donne, eccetera.

11 thoughts on “Voglio le tette davvero

  1. Mah, sarà che a me le tette finte non piacciono. A volte si vedono delle 40/50enni gonfiate che sono più ridicole che sexy.

  2. Voglio un diaframma (muscolo preposto alla respirazione) nuovo!! ;-)***

  3. Abbasso le tette finte!!! Sono brava a parlare solo perché lo faccio dall’alto della mia quarta abbondante! Comunque da ‘tutto un magna magna’ in Italia si è passato a ‘tutto un taglia e cuci’… davvero non ci sono più le mezze stagioni!

  4. è impazzita???? ma ci si vede a ballare la salsa con una sesta???? tutta sbilanciata in avanti :lol:

  5. La domanda è “perché?” Perché rifarsi le tette, per adeguarsi a cosa? Perché farsi venire il mal di schiena, rischiare la salute e brutte cicatrici, girare con due evidenti palloni da spiaggia impiantati nel torace (le ho viste, le tette finte di una che le aveva piccole: erano orrende)? Per rispondere a quali canoni, quelli delle wrestler femmine o quelli della pornografia?

  6. JillL: ecco perché io a ballare la salsa sono un disastro!
    Giulia: mah, io l’ho scritto perché, fondamentalmente, mi divertiva questa voglia di tette spasmodica da chiudere la bara di profilo! Nel caso della mia amica, è più una boutade che altro. In generale, non so. Come ho scritto, io ne farei volentieri a meno di tanta abbondanza. Ma, di nuovo, si ritorna nel chi ha pane non ha denti…

  7. Io sono contententa della mia prima (seconda ora che sono grassa): vuoi mettere fare running senza bisogno del reggiseno?

  8. Sono una ragazza giovane, ho appena 24 anni, me le sono rifatte.
    Dopo tanti giorni di ricerche, sulla opportunità di andare o meno sotto i ferri… vi confesso che se dovessi tornare in dietro lo rifarei!!!

    Avevo una seconda scarsa, e adesso ho una quarta abbondante.

    Ma voglio dirvi una cosa, non è vero che gli uomini gradiscono solo il naturale, certo averlo dalla nascita secondo me è meglio, ma il rifatto ha delle caratteristiche che non ha il naturale, ad es niente sforzi per tenerle sode!!! Saluti.

  9. Federica, grazie per la tua testimonianza. Io (a parte il tono scherzoso del post) non sono affatto contraria agli interventi di chirurgia plastica soprattutto se come nel tuo caso contribuiscono a sentirsi più belle e felici. E in effetti poter evitare creme e esercizi con i manubri per “tenerle su” non è da trascurare :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*
Website