Aperto per ferie

Facendo lo zaino per un viaggio ho appena sfatato uno dei più tenaci luoghi comuni sulle donne: l’eccedenza del bagaglio, tipo un set completo di Louis Vuitton per un weekend al mare.

Puro istinto di sopravvivenza: lo zaino starà sulla mia schiena, e quindi ho pensato che posso rinunciare alle scarpe in nuance con il pantalone, ai top con la schiena nuda, alle pochette da sera (anche perché se si parte con lo zaino difficilmente si cerca la nightlife più sfrenata) e soprattutto a quella pesantissima paraphernalia di boccette, vasetti, fluidi, correttori, balsami, oli, rossetti e gloss. Una crema viso, una crema corpo, un bagnoschiuma, uno zaino.

Morale, 6 kg scarsi di bagaglio in pieno rispetto dei sacri principi di H.D. Thoureau:

Our life is frittered away by detail. Simplify, simplify…

Il trucco c’è: l’ho mantenuto leggero anche nell’ottica dello shopping, visto che una delle prime tappe prevede un giro in uno dei più bei mercati andini, avete presente? Maglioni fantastici, tappeti coloratissimi, ponchos e camice ricamate).
Ma di questo vi racconterò man mano che procedo, non appena trovo un cybercafé.
Per il momento vi lascio qualche sito utile che mi è servito per preaprare questo viaggio.
Per destinazione e tappe, ci rivediamo qui tra qualche giorno.

– Per risparmiare tempo quando fate la valigia (o, appunto lo zaino), sono utili le liste pronte di In valigia

– Prima di partire date un’occhiata al sito dell’Aci viaggiare informati (i Paesi oggetto di alert recenti lampeggiano sul planisfero)
– Infine se fate un viaggio non organizzato (bravi!) magari segnalate date e itinerario su Dove siamo nel mondo.

Ovviamente, solo se non state partendo per non tornare più. In quel caso, beati voi.

3 thoughts on “Aperto per ferie

  1. Caspita che siti utili!E pensare che per anni ho fatto valige scrivendo tutto e arrovellandomi di continuo: cosa avr dimenticato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website