Le cose che si imparano in Australia in un solo giorno

Oggi ho imparato che:

I piccoli canguri amano il biberon esattamente come Beatrice e quando il latte finisce ci rimangono pure male;

I koala sono la cosa più morbida che esista al mondo, credo;

I koala sono però di una noia mortale con il cibo, solo germogli, solo di eucalipto, solo di una particolarissima specie di eucalipto tra le trenta esistenti, eccheppalle, koala, siete peggio dei vegani;

I koala, nonostante l’aspetto tenero e la scarsa mobilità, dovuta al metabolismo lento (dormono più di un gatto, il che è tutto dire), secondo la mia guida sono discretamente incazzosi, se li disturbi. Ma d’altronde chi non?

Se un koala incontra una volpe, il koala è nei casini. Qui dicono che è tutta colpa degli stupidi inglesi che introdussero le volpi. E “Stupidi inglesi” è la frase più comune che ho sentito;

Decine di piante endemiche sono commestibili e sanno di zucchero, menta, ananas (ho creduto la guida sulla parola, anche se insisteva per farmi banchettare a foglie);

La costa della Great Ocean Road è meravigliosa e nonostante avessi visto i Dodici Apostoli in centinaia di fotografie, sono rimasta stupita da tanta bellezza;

Ci sono tanti turisti ma in questo periodo, per fortuna, davvero pochi italiani;

Se sei mancina, lanciare il boomerang è più difficile (un po’ come per tutto il resto);

Il boomerang si lancia con forza, facendo leva sul gomito e sul polso. A volte torna indietro davvero, ma quando, come e perché è assolutamente unpredictable;

Gli emu hanno raggiunto le pari opportunità: è il maschio che cova le uova e fa crescere i pulcini finché non sono in grado di andare per la loro strada. Da emu a emo, insomma. Gli emu non sono aggressivi, ma meglio non mettersi in mezzo fra un papà emu e i suoi pulcini, quando vanno a spasso. La mamma emu? Depone le uova e poi se ne catafotte;

Due dei tre animali simbolo dell’Australia, il canguro e l’emu, non sono capaci a camminare all’indietro. Per quello, dicono qui, l’Australia è un paese in continua evoluzione, che cresce velocemente e guarda solo al futuro.

(Sì, poi arriverà il reportage completo, ma adesso il tempo è troppo poco per scrivere).

15 thoughts on “Le cose che si imparano in Australia in un solo giorno

  1. Ale, per, dai, sono stata a casa a fare la mamma per tre anni, gimme me a break!

    Questo commento è stato originariamente inviato suFriendFeed

  2. ho visto foto che bello il cangurino! e anche i koala. che meraviglia.

  3. Carissima, sei una forza della natura. Per, un’insalatina di foglie miste, giusto per dare un po’ di soddisfazione alla guida… ;)
    Un bacione!!
    Irene.

  4. Leti, periodaccio: lavoro come un negro prima di Lincoln. Ma ora torno, eh.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website