Valencia, movida e taxi

valenciaUn po’ sono contenta: di solito all’estero è tutto un confronto con le città italiane, e il paragone è sempre a sfavore della madrepatria. Servizi, trasporti, pulizia eccetera. Devo dire però che a Valencia, benché sicuramente pulita e curatissima, hanno il nostro stesso problema con i taxi. Direi una piaga sociale a livello europeo, Londra a parte. Attese di ore, prenotazioni che saltano, camminate di chilometri all’insegna dell'”intanto ci muoviamo, poi lo troviamo per strada” che terminano dopo 40 minuti davanti all’hotel senza aver incontrato uno straccio di auto bianca. Non ho mai camminato tanto come a Valencia, ammetto.
Mandategli Bersani, magari lì qualcosa riesce a fare.
Altro falso mito: la movida spagnola. Nel centro città, nel barrio del Carmen, magari sì. Ma sul lungomare e al porto, anche se è sabato sera, non aspettatevi di cenare oltre le 22:30: cucine chiuse e camerieri che iniziano a impilare le sedie. Niente da dire sulla vita notturna di Barcellona, ma Valencia da quel lato mi ha un po’ deluso.
Poi, certo, hanno costruito in 4 anni scarsi, praticamente dal nulla, un porto gigantesco e bellissimo per l’America’s Cup, che se penso cosa avrebbero potuto fare al Porto Antico di Genova mi mangio le mani. A proposito se ci andate passate dall’edificio Veles e Vents e prenotate una cena al Mar de Bamboo: la vista sul porto è fantastica. Hanno creato dal nulla un parco urbano, quello del Turia, deviando l’omonimo fiume, che offre uno sfogo verde a tutta la città. Hanno chilometri di piste ciclabili ampie e ben segnalate. Però dai, una paella alle 23 potevano darmela.
A proposito: in quella valenciana originale ho trovato pure le lumache, come commentano qui. Se le cose che strisciano, come a me, non vi convincono andate su quella di marisco.

3 thoughts on “Valencia, movida e taxi

  1. Hmmm, forse sei capitata nel periodo “sbagliato” perch a Valencia, in luglio e agosto, lungomare e porto sono sempre vivi, sia alle 10 di mattina che alle 3 di notte… sulla paella concordo, mai mangiata una migliore di quella di valencia, possibilmente a La Pepica… gnamgnam:D

  2. ottima segnalazione … ma ci sono veramnte cos tante piste ciclabili sai perch stato cercando un posto dove fare un po’ di movimento … e due pedalate non mi dispiacerebbero proprio !!!

    la paella la adoro …. io per non sbagliare me ne faccio una a colazione!!!

    ;-)

  3. Mademoiselle Anne: mah, difficile da pensare che fosse il periodo sbagliato, in piena Coppa America con la citt invasa di turisti.. solo che chiudono le cucine prima di quanto pensassi. Poi magari la vita resta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website